facebook rss

Ascoli, l’ex “allievo” Olivieri
in panchina con la Juventus
impara da Cristiano Ronaldo

CALCIO - L'attaccante ventenne é nato a Fermo e ha militato nelle giovanili del Picchio. Cinque volte in panchina con Sarri sperando nell'esordio in Serie A

Marco Olivieri

di Bruno Ferretti

C’è un ragazzo piceno che si è ricavato uno spazio nella Juventus capolista della Serie A. Si tratta di Marco Olivieri, 21 anni a giugno, attaccante dal fisico possente e dotato di buone qualità tecniche. Marco al mercato di gennaio é passato dalla Juventus Under 23, che milita nel girone A della Serie C, alla Juventus dei grandi per sostituire Emre Can ceduto al Borussia Dortmund. Ora Olivieri si allena con Sarri, accanto ai vari Cristiano Ronaldo, Dybala, Higuain, De Ligt e gli altri big. Finora ha collezionato 5 presenze in panchina: 4 in campionato  (l’ultima domenica scorsa a Verona) e una in Coppa Italia contro il Milan. Ha scelto la maglia numero 35 e il suo sogno é esordire in Serie A.

Marco Olivieri é nato a Fermo, ma risiede con la famiglia a Porto Sant’Elpidio. Fin da giovanissimo, tifosissimo dell’Ascoli, andava con gli amici al “Del Duca” in Curva Sud. Poi ha giocato nel settore giovanile bianconero fino alla squadra Allievi che era allenata da Paolo Cappelli. Andò via nel 2013 in seguito al fallimento della società. Poi, dopo in paio di positive stagioni in Toscana nei settori giovanili di Siena ed Empoli, fu prelevato dalla Juve. E ora studia alla scuola di Cristiano Ronaldo.

Olivieri ha giocato in tutte le Nazionali azzurre giovanili, dall’Under 17 all’Under 20 (realizzando sempre qualche gol), in attesa di compiere il prossimo salto nell’Under 21.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X