facebook rss

Atti persecutori
di un 45enne accecato
dalla gelosia per la sua ex

ASCOLI - Si era convinto che la donna, una 40enne anche lei ascolana, avesse allacciato una relazione con un comune amico. I due, "vittime" di vari episodi di stalking, si sono rivolti alla Procura della Repubblica. Quindi le indagini della Polizia e infine il provvedimento

La Questura di Ascoli (Foto Vagnoni)

Atti persecutori nei confronti della sua ex e di un comune amico che, secondo lui, aveva allacciato una relazione con la donna. Una storia classica finita con un provvedimento firmato dal gip del Tribunale di Ascoli di divieto di avvicinamento nei confronti delle due “vittime”. Il provvedimento, al termine delle indagini e quindi delle prove raccolte dalla Polizia giudiziaria in servizio presso la Procura e i colleghi della Squadra Mobile delle Questura di Ascoli, è stato preso nei confronti di un ascolano di 45 anni, accecato dalla gelosia per la sua ex, una 40enne anche lei ascolana. Dopo una serie di episodi, la donna e il comune amico del 45enne si sono rivolti alla Procura, che ha dato il via alle indagini. Se gli atti persecutori dovessero avere un seguito, le misure nei confronti dell’uomo diventeranno ovviamente più afflittive.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X