facebook rss

Al Carnevale ripano
ha vinto la coesione
tra gli organizzatori

RIPATRANSONE - Il primo Palio è stato vinto dalla Loggia del Leone. La soddisfazione e i ringraziamenti del sindaco De Vincenzi e dell'assessore Bruni

La sfilata di martedì grasso, 25 febbraio, a Ripatransone ha chiuso i festeggiamenti del Carnevale ripano 2020 con l’aggiudicazione del primo Palio alla Loggia del Leone, che si è imposta sulle avversarie, Loggia della Sorga e del Somaro, nella corsa della domenica precedente. A fare da contorno alla divertente competizione, la sfilata di gruppi mascherati lungo corso Vittorio Emanuele II che si sono poi raccolti in piazza Matteotti per la premiazione. La festa è proseguita in un clima di sana euforia con il corteo in maschera, capeggiato dai pupazzi di cartapesta realizzati dai volontari ripani, diretto alla Casa del Carnevale in piazza Marconi dove i presenti hanno dato inizio ad una suggestiva fiaccolata che ha illuminato il Borgo del Belvedere del Piceno.  In piazza Donna Bianca De Tharolis, il gran fantoccio di Re Carnevale ha atteso di essere incendiato sancire la fine dei festeggiamenti.

«Vogliamo ringraziare la Pro Loco, coeso gruppo di giovani guidato dal nuovo presidente Giuseppe Cipolla e dal presidente onorario Giancarlo Gaspari, e che ha lavorato intensamente ed in armonia», afferma Stefania Bruni, assessore alla cultura di Ripatransone. «Un plauso va inoltre all’associazione “StraRipani” che si è dedicata con passione all’animazione delle varie giornate», conclude l’assessore. Gli eventi sono stati patrocinati e sostenuti dall’amministrazione comunale che si è avvalsa della collaborazione di tutta la comunità per lo svolgimento della manifestazione.

Viva soddisfazione viene espressa anche dal sindaco Alessandro Lucciarini De Vincenzi: «A tutti i volontari che hanno reso possibile il divertente Carnevale Ripano 2020 va il mio ringraziamento, con l’auspicio che la fattiva collaborazione dimostrata continui anche per gli eventi futuri».


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X