facebook rss

Per la Samb solo allenamenti,
Volpicelli e Gelonese monitorati

SERIE C - Le condizioni fisiche dei due rossoblù stanno migliorando e potrebbero tornare a disposizione di Montero per la gara interna con il Padova. Un caso di positività al coronavirus nella Feralpisalò: si tratta di un educatore che si allena a Brescia e non risulta abbia avuto contatti con il gruppo della prima squadra o addetti allo stadio

di Benedetto Marinangeli

Si è chiusa con l’allenamento di questa mattina al “Ciarrocchi” per la Samb la settimana di stop dei campionati del girone A e B  determinata dall’emergenza per il coronavirus. I rossoblù si ritroveranno lunedì 2 marzo per riprendere la preparazione in vista della gara interna con il Padova di domenica 8 marzo. Nel corso della settimana sono state monitorate attentamente le condizioni fisiche di Luca Gelonese e Emilio Volpicelli  che potrebbero tornare a disposizione di Paolo Montero nel match contro i veneti. Una gara importante per la Samb che deve dimostrare di essere uscita o almeno di essere sul punto di tirarsi fuori dal tunnel della crisi.

Sarà comunque una settimana decisiva per quanto riguarda anche lo svolgimento della partita. E cioè se Samb-Padova potrà avere la presenza del pubblico o il Riviera delle Palme dovrà essere off limits. La formazione veneta viene da una zona rossa del coronavirus e quindi di certo i tifosi da Padova non potranno venire a San Benedetto. Il fatto, poi, che la Regione Marche, abbia imposto la chiusura delle scuole e lo stop ad ogni manifestazione con la presenza di pubblico fino alla mezzanotte del 1 marzo, potrebbe anche determinare l’apertura dello stadio solo ed esclusivamente per i tifosi della Samb. Probabile, invece, lo svolgimento a porte chiuse della partita.

Tutto, comunque, verrà deciso nei primi giorni della prossima settimana. In tal senso il presidente della Lega Pro Francesco Ghirelli è stato esplicito. «La Lega Pro – ha detto – si è attivata dal primo momento anche con una task force interna, attiva tutto il giorno, formata dal segretario generale, Emanuele Paolucci, dal responsabile Agonistica Tommaso Donati, da Gaia Simonetti dell’area comunicazione, dalla responsabile segreteria di presidenza, Anna Vezzani e da Marco Michelin, che segue l’area social di Lega Pro. Lo scopo primario è il costante rapporto con i club. Non sottovalutiamo, né amplifichiamo ciò che accade. La situazione è monitorata, stando in stretto collegamento con le autorità preposte, ad iniziare da Figc. Un ringraziamento particolare è da rivolgere a tutti i club di Lega Pro, per il supporto e la collaborazione che stanno prestando. Dimostrano grande consapevolezza e grande spirito di servizio, un patrimonio che è utile per il Paese e non solo per il calcio».

Il campo “Ciarrocchi”

Intanto nel girone A si registra il quarto caso di un tesserato della Pianese contagiato dal coronavirus. Il giocatore è in isolamento presso la propria abitazione ed è sotto osservazione da parte delle autorità competenti. Anche la Juventus ha deciso di tutelare la prima squadra visto che domenica scorsa la formazione Under 23 aveva giocato proprio contro la Pianese. Fra campo e panchina in quell’occasione c’erano infatti diversi giocatori che sono spesso aggregati alla squadra di Maurizio Sarri sia negli allenamenti che nelle gare di Serie A. Per questo il club bianconero ha deciso a scopo precauzionale di far allenare le due squadre separatamente, con l’U23 che si allenerà a Vinovo e la prima squadra alla Continassa. Inoltre i giocatori della seconda squadra sono stati monitorati costantemente, anche se nessuno di loro ha manifestato sintomi.

Nella Feralpisalò, inserita nello stesso girone della Samb, invece, si registra il caso di “un educatore – si legge in una nota del club – che si allena a Brescia e che non risulta assolutamente abbia avuto contatti con il gruppo della prima squadra o addetti allo stadio”. Una situazione che sarà costantemente monitorata. I prossimi giorni saranno decisivi.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X