facebook rss

Colpo grosso a Banca Sella:
condannato anche il secondo rapinatore

ASCOLI - La rapina fu messa a segno il 29 marzo del 2013 quando due malviventi siciliani portarono via quasi 200.000 euro. Il collegio penale ha inflitto ad Antonio Mirabelli sei anni e sei mesi di reclusione oltre a 100.000 euro di risarcimento

Un “colpo grosso” da 167.000 euro, come emerso oggi durante l’udienza, messo a segno il giorno del venerdì santo del 2013 (29 marzo) a danno della filiale ascolana di Banca Sella con i dipendenti rinchiusi dentro uno sgabuzzino.

La sede della filiale

Ma, oggi, per uno dei rapinatori, Antonio Mirabelli (difeso dall’avvocato Antonio Luciani), è arrivata la condanna a 6 anni e 6 mesi oltre ad un risarcimento danni di 100.000 euro alla banca e 3.5000 euro di spese legali. In precedenza era stato condannato anche Antonino Di Mauro che aveva optato per il rito abbreviato. La sentenza è stata emessa intorno all’ora di pranzo dal collegio penale del Tribunale di Ascoli presieduto dal giudice Claudia Di Valerio (a latere Matteo Di Battista e Barbara Pomponi). I rapinatori riuscirono ad entrare in banca armati di un taglierino (sfuggito ai sistemi di allarme) chiedendo poi ad una impiegata di poter parlare con il direttore. «Capii che qualcosa non andava quando vidi che uno dei due si mise i guanti e mi appoggiò la mano», ha raccontata la dipendente di fronte al giudice. Tutti i testimoni (tra cui anche la donna delle pulizie) hanno riconosciuto i due rapinatori dalle foto segnaletiche mostrate durante l’udienza. Hanno anche raccontato che i banditi li avevano rassicurati dicendo a tutti che non “sarebbe successo nulla”. I malviventi “ripulirono” le casse e la cassaforte temporizzata, mentre i dipendenti furono rinchiusi in uno sgabuzzino con il direttore che sfondò la porta a calci per poter uscire. Il pm Mara Flaiani aveva chiesto una condanna a sette anni e quattro mesi per rapina aggravata mentre l’avvocato della parte civile (Banca Sella) aveva chiesto un risarcimento di 100.000 euro poiché l’assicurazione aveva risarcito 67.500 su 167.500 euro portati via a causa della franchigia della polizza.

rp


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X