facebook rss

Serie B a porte chiuse fino al 3 aprile:
dubbi sull’anticipo del venerdì Ascoli-Crotone

SERIE B - L'anticipo al "Del Duca" contro i calabresi è in calendario venerdì 3 aprile e, salvo soluzioni diverse, i bianconeri dovranno disputare senza tifosi quattro partite anzichè tre come gli altri. I rimborsi dei biglietti di Ascoli-Cremonese. A Chiavari arbitra Robilotta, ma non ci sarà Brosco

Una fase difensiva dell’Ascoli contro il Chievo

di Bruno Ferretti

Trenta partite a porte chiuse, ovvero le prossime tre giornate del campionato di Serie B. Lo ha deciso, dopo lunga incertezza, la Federcalcio aderendo all’invito del Governo. Il Coronavirus continua a condizionare in maniera pesante anche le attività sportive, ma al momento non sembrano esserci adeguate soluzioni. L’Ascoli, in maniera del tutto casuale, si trova al centro di un caso. Rischia infatti di disputare a porte chiuse non tre, ma quattro partite visto che il calendario iniziale prevede quella con il Crotone venerdì 3 aprile in notturna. Se non si troveranno soluzioni alternative le porte dello stadio “Del Duca” anche in quella occasione resteranno malinconicamente chiuse. Non sarebbe giusto e forse nemmeno corretto costringere una sola delle venti squadre cadette a disputare una partita in più a porte chiuse. I dirigenti bianconeri hanno già fatto presente il problema agli organi federali: si cercherà una soluzione che possa andar bene a tutti.

LA LEGA – Il presidente della Lega di B, Mauro Balata, ha disposto lo svolgimento a porte chiuse di tutte le gare organizzate dalla Lega B – Serie B e Primavera 2 – sino a quando le disposizioni non verranno modificate. L’Ascoli disputerà a porte chiuse: Entella-Ascoli, Ascoli-Perugia, Venezia- Ascoli, Ascoli-Crotone.

Mister Stellone

Intanto le partite a porte chiuse (l’Ascoli ha iniziato mercoledì sera contro il Chievo) rischiano di creare anche un altro tipo di reazione finanziaria da parte degli spettatori abbonati delle varie squadre. Questi ultimi, non potendo usufruire della tessera acquistata ad inizio campionato, potrebbero chiedere un risarcimento danni, non all’Ascoli (rimasta vittima della situazione) bensì ai massimi organi della giustizia sportiva (Coni e Figc) che hanno chiuso le porte degli stadi. Ma anche in questo caso sarebbe soltanto una questione di principio poichè di fronte all’esplosione del coronavirus a livello mondiale, è difficile opporre contestazioni di forza.

I RIMBORSI – L’Ascoli Calcio fa sapere che i rimborsi dei biglietti acquistati per Ascoli-Cremonese dello scorso 22 febbraio dovranno essere richiesti dalle ore 16,30 di giovedì 5 marzo fino alle ore 20 di giovedì 12 marzo. Quelli non rimborsati non sono validi per la gara di recupero. Per richiedere il rimborso nei punti vendita e nell’Ascoli Store è necessario riconsegnare il biglietto acquistato. Quelli acquistati sul web/call center saranno rimborsati automaticamente da “TicketOne” con restituzione dell’importo del biglietto direttamente sulla carta di credito dell’acquirente. Quelli acquistati nei punti vendita “TicketOne” saranno rimborsati direttamente dal punto vendita, quindi è necessario recarsi esclusivamente nel punto vendita dove è stato acquistato il biglietto. Quelli acquistati nell’Ascoli Store saranno rimborsati esclusivamente nello Store.

A causa di problemi tecnici di “TicketOne”, i rimborsi dei biglietti acquistati all’Oasi inizieranno da lunedì 9 marzo.

ARBITRA ROBILOTTA – Ivan Robilotta di Sala Consilina (Caserta) arbitrerà Entella-Ascoli in programma domenica 8 marzo alle ore 15. I suoi assistenti saranno Gamal Mokhtar di Lecco e Damiano Morgani di Latina, quarto ufficiale Lorenzo Illuzzi di Molfetta. Robilotta in passato non ha mai incontrato l’Ascoli.

BROSCO OUT – Il giudice sportivo ha squalificato per un turno, per somma di ammonizioni, Brosco che è stato ammonito durante Ascoli-Chievo. Il capitano salta la sfida con l’Entella di domenica, mentre dalla squalifica torna disponibile Gravillon. Restano in diffida Cavion, Padoin e Pucino.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X