facebook rss

Ascoli, centrocampo di ex
con Eramo e Troiano
per fermare l’Entella

SERIE B - Entrambi hanno disputato vari campionati con la squadra ligure. In difesa Gravillon per Brosco. Squadra in ritiro a Coverciano. Padoin a casa, prima convocazione per Sankoh

Troiano (mentre calcia un rigore) e Eramo (alle sue spalle) compagni di squadra nell’Entella

Troiano dopo l’espulsione nell’ultima partita giocata a La Spezia

di Bruno Ferretti

Potrebbero essere due ex dell’Eentella a costituire il nucleo centrale della mediana dell’Ascoli domenica a Chiavari: Mirko Eramo (30 anni) arrivato al mercato di gennaio, e Michele Troiano (35). La scelta? Motivi motivazionali, che negli ex sono sempre superiori, e anche per un turnover trattandosi della terza partita in otto giorni.

Eramo contro il Chievo

Eramo ha giocato nell’Entella per ben quattro stagioni diventando un beniamino dei tifosi liguri. Troiano solo una di meno (3) lasciando comunque un ricordo molto positivo. Se saranno in campo, a loro il compito di limitare le fonti di gioco della squadra di Boscaglia.

Nel 4-4-2, sulle corsie potrebbero agire Cavion e Padoin. In attacco quattro uomini per due maglie: se verrà confermato il tandem Scamacca-Ninkovic, a partire dalla panchina saranno Trotta e Morosini come con il Chievo.

Intanto sono 23 i bianconeri convocati da Stellone. Per la prima volt nell’elenco figura Sankoh. Mancano Brosco squalificato, Padoin acciaccato e i lungodegenti Beretta, Rosseti e Sernicola. L’Ascoli trascorrerà l’antivigilia a Coverciano, poi sabato il trasferimento a Chiavari.

Sankoh


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X