facebook rss

Aggredisce la moglie davanti ai figli,
arrestato dai Carabinieri

SAN BENEDETTO - Non è la prima volta che l'uomo, un 35enne, picchiava la consorte in presenza dei minori. La donna è stata condotta al pronto soccorso per le cure del caso dopo essere stata colpita con violenza anche alla testa

Stava aggredendo la moglie davanti ai figli con colpi violenti alla testa e in diverse altri parti del corpo. L’intervento celere dei Carabinieri ha però evitato conseguenze peggiori alla donna, accompagnata al pronto soccorso di San Benedetto per le cure del caso.

L’episodio, infatti, è avvenuto in Riviera. Protagonista in negativo un 35enne del luogo che ha evidentemente perso la testa. Per fortuna la ragazza, 33 anni, è riuscita a comporre il numero dei Carabinieri per avvertirli di quanto stava accadendo nella loro abitazione. Appena giunti sul posto i militari hanno provveduto immediatamente a bloccare l’uomo prima che potesse nuocere ulteriormente. La donna, in sede di successiva denuncia, ha rivelato che non era la prima volta che il consorte, sempre per futili motivi, alzava le mani contro di lei e spesso davanti ai minori. L’aggressore, portato in caserma ed identificato, è stato tratto in arresto per maltrattamenti in famiglia, minacce e lesioni e posto a disposizione della magistratura.

Purtroppo si tratta dell’ennesimo caso di violenza di genere registrato nel Piceno. Una vera e propria piaga che a volte fatica ed emergere restando confinata tra le quattro mura casalinghe.

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X