facebook rss

Covid-19, un arresto
e una denuncia:
centinaia i controlli
effettuati dai Carabinieri

EMERGENZA CORONAVIRUS - Grande spiegamento di forze anche da parte dei Carabinieri del comando provinciale di Ascoli su tutto il territorio. In campo pattuglie del radiomobile e delle varie Stazioni che "coprono" i 33 Comuni del Piceno. A Grottammare due uomini finiscono nei guai
Print Friendly, PDF & Email

Controlli dei Carabinieri

Emergenza Coronavirus, grande spiegamento di forze anche da parte dei Carabinieri del comando provinciale di Ascoli su tutto il territorio. In campo pattuglie del nucleo radiomobile e quelle delle varie Stazioni che “coprono” tutti e 33 i Comuni del Piceno. Centinaia gli automezzi e le persone controllate per strada, in applicazione del decreto governativo “Io resto a casa”.

Nella rete dei Carabinieri, in questo caso quelli di Grottammare guidati dal luogotenente Domenico Princigalli, sono finiti due uomini: uno è stato arrestato, l’altro denunciato.

Il colonnello Ciro Niglio, comandante provinciale dei Carabinieri

Il primo è un 64enne, non sconosciuto alle forze dell’ordine, che era colpito da un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Fermo. Doveva scontare due mesi per una estorsione commessa a San Benedetto sette anni fa. Ora è a disposizone di quella Procura.

La stessa Procura alla quale dovrà rispondere un cittadino il quale, in sella alla propria bici, ha tentato di sottrarsi al controllo dei Carabinieri che sono stati costretti a inseguirlo, fermarlo, idetntifcarlo e quindi denunciarlo per inosservanza delle norme contro la diffusione del Coronavirus.

 

Sostieni Cronache Picene

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane la redazione di Cronache Picene lavora senza sosta per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e in tempo reale sull’emergenza Coronavirus e molto altro. Impieghiamo tutte le nostre forze senza ricevere alcun finanziamento pubblico destinato all’editoria. Sappiamo che, adesso più che mai, l’informazione è fondamentale per la nostra comunità: per questo continuiamo a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. La situazione attuale ha comportato inevitabilmente una forte riduzione di quei contratti pubblicitari che ci hanno consentito in questi 4 anni di attività di offrirti un servizio gratuito. Se apprezzi il nostro lavoro e ritieni che sia importante conoscere quanto accada sul tuo territorio, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal.

Scegli il tuo contributo:

Oppure tramite Bonifico Bancario, inserendo come causale "erogazione liberale":

  • IBAN: IT24F0847413502000000005641
  • Intestatario: Cronache Picene S.r.l - Banca: BCC di Ascoli Piceno


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X