Quantcast
facebook rss

Ascoli Calcio, colpo di scena:
Tosti e Ciccoianni dimissionari,
nel CdA scompare l’ascolanità

ASCOLI -  I due dirigenti non erano più in linea con la gestione Pulcinelli, sempre più padrone del club bianconero
...

Giuliano Tosti e Gianluca Ciccoianni

Colpo di scena in casa Ascoli. Giuliano Tosti e Gianluca Ciccoianni, i due soci-azionisti ascolani si sono dimessi dal Consiglio d’Amministrazione. Lo hanno fatto, dopo attenta meditazione e con molta discrezione, lunedì sera attraverso una comunicazione ufficiale al patron Massimo Pulcinelli.

Tosti, che già si era dimesso dalla carica di presidente, e Ciccoianni restano come azionisti, ma adesso non hanno più responsabilità dirette nella gestione della società che diventa sempre piú “romana”.

I due dirigenti ascolani non hanno commentato pubblicamente la drastica decisione, ma evidentemente è stata presa alla luce di rapporti non più ottimali con il maggiore azionista. Una decisione, che in verità, era nell’aria nonostante le smentite dei diretti interessati. La società bianconera senza Tosti e Ciccoianni, perde completamente l’ascolanità.

Il Cda, infatti, risulta composto da tutti dirigenti romani molto vicini al patron Pulcinelli il quale, interpellato a riguardo, ha dichiarato che non ci saranno problemi per il proseguimento dell’attività potendo far fronte ad ogni necessità.

Attualmente il CdA dell’Ascoli è composto da Carlo Neri (presidente), Vittorio Cimin (vice), Andrea Di Maso (vice presidente vicario con deleghe a marketing, commerciale e area tecnica), Massimiliano Mostacchia e Andrea Leo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X