Quantcast
facebook rss

Ascoli e il nodo del diesse:
Fusco smentisce i contatti

SERIE B - Dopo il divorzio con Tesoro, la societa si guarda intorno in cerca del sostituto. Uno dei papabili è Pietro Fusco, in uscita dalla Sambenedettese: ecco cosa dice
...

Fusco quando venne presentato come ds della Samb

di Andrea Pietrzela

Periodo di forti cambiamenti in casa Ascoli. Dopo le burrascose dimissioni dei due due soci-azionisti Giuliano Tosti e Gianluca Ciccoianni dal Consiglio d’Amministrazione del club, ora sembrano sempre più vicini gli addii del dg Gianni Lovato a fine stagione e del ds Antonio Tesoro ancor prima.

Il direttore sportivo viaggia verso una rescissione consensuale del suo contratto in scadenza nel 2021, e l’Ascoli si prepara a vivere una vera e propria rivoluzione societaria. Al momento, tutte le mansioni operative sono affidate al vice presidente vicario Andrea Di Maso, uomo di fiducia del patron Massimo Pulcinelli, che nella giornata di ieri ha incontrato la squadra del neo tecnico Abascal per ricompattare le fila in vista di tamponi e test sierologici.

CHI È FUSCO – Nel frattempo la società si guarda intorno per individuare l’uomo a cui affidare il ruolo vacante di direttore sportivo. Uno dei nomi fortemente circolato in queste ore è quello del ds Pietro Fusco, 48 anni, origini napoletane, attualmente sotto contratto con la Samb. Fusco ha iniziato la sua carriera nell’ambito dirigenziale otto anni fa, nel 2012, quando è diventato direttore responsabile del settore giovanile dello Spezia, città in cui ha terminato la carriera da calciatore ed intrapreso, per qualche anno, quella di allenatore. Nel 2015 è stato promosso dal club ligure a coordinatore dell’area tecnica, incarico terminato nel 2017. Da lì in poi il trasloco in riviera.

LA TELEFONATA – Nel suo futuro parecchi organi di informazione locali hanno riportato l’ipotesi Ascoli. Lo abbiamo contattato e la risposta è secca: «L’Ascoli non mi ha mai contattato». Neanche una telefonatina? «Assolutamente no, le voci di questi giorni non so da dove siano uscite fuori». Per il momento, dunque, nessun contatto tra Pietro Fusco e l’Ascoli Calcio. Almeno stando alle parole del ds, ancora sotto contratto con la Samb.

Ascoli, ripresa lenta al “Picchio Village” Anche Zamuner per il “dopo Tesoro” Di Maso opera con pieni poteri


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X