Quantcast
facebook rss

Confine Abruzzo-Marche, fonte di guai
Sul lungomare flaconi di metadone a go-go

SAN BENEDETTO - Strategico il ponte sul Tronto. Un 37enne stava andando a comprare droga, un 49enne ha strappato il verbale dei poliziotti, un 32enne non poteva trovarsi a Porto d'Ascoli. E intanto sul lungomare flaconi di metadone a go-go
...

Il ponte sul Tronto che segna il confine tra i Comuni di San Benedetto e Martinsicuro, le province di Ascoli e Teramo e le regioni Marche e Abruzzo, è sempre più… strategico. E, per molte persone, anche fonte di guai. Ne sanno qualcosa quelle incappate nelle pattuglie della Polizia che si trovavano proprio lì.

Un 37enne si trovava alla guida della sua auto e non ha avuto esitazioni nell’ammettere che lui, residente a San Benedetto, è un tossicodipendente che si stava spostando in Abruzzo per andare a comprare la droga. Nell’abitacolo aveva anche un coltello. Risultato: denunciato per porto ingiustificato di armi e sanzionato (400 euro) per la violazione delle misure anti-Covid.

Un 49enne di origine albanese stava invece entrando nelle Marche, ma non poteva farlo. Quando i poliziotti gli hanno notificato il verbale, ha appollottolato la multa gettandola a terra. Risultato: sanzionato per violazione delle misure anti-Covid (400 euro) e per aver sporcato la strada (50 euro).

Un 32enne, anche lui straniero, residente in provincia di Teramo, è stato fermato a Porto d’Ascoli al volante della sua Mercedes. Risultato: sanzionato per violazione delle misure anti-Covid e denunciato perchè… si trovava lì: doveva infatti rispettare un foglio di via obbligatorio.

Sul lungomare, e qui non c’entra lo sconfinamento Marche-Abruzzo e viceversa, è stato invece fermato un 37enne che procedeva in bici e tentato di svignarsela alla vista della Volante della Polizia.

Bloccato e messo alle strette, ha consegnato 5 flaconi di metadone che ha detto di avere appena acquistato vicino al Campo Europa. Ai poliziotti non c’è voluto molto per risalire al “venditore”, un altro sambenedettese di 52 anni. A seguito della perquisizione domiciliare, sono poi spuntati altri 9 flaconi. Risultato: 13 flaconi di metadone sequestrati e il 52enne segnalato alla Procura della Repubblica di Ascoli.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X