Quantcast
facebook rss

Calzature contraffatte
donate dalla Finanza alla Caritas

ASCOLI - Il Comando provinciale della Fiamme Gialle le ha consegnate al direttore don Alessio Cavezzi. Erano state sequestrate nel corso di un blitz a San Benedetto
...

La consegna delle calzature a don Alessio Cavezzi

Le avevano sequestrate a San Benedetto in occasione di uno dei tanti blitz contro la contraffazione e il commercio abusivo. Non le hanno distrutte, ma donate alla Caritas Diocesana di Ascoli.

Sono le calzature che erano in mano al Comando provinciale della Guardia di Finanza di Ascoli, finite ora in quelle degli operatori della Caritas i quali sicuramente sapranno farne buon uso donandole a chi ne ha bisogno.

Decine di paia di scarpe sono state consegnate dalle Fiamme Gialle ascolane a don Alessio Cavezzi, direttore della Caritas Diocesana.

Non è la prima volta che avviene un fatto simile. In passato la stessa Finanza, ma anche altre forze dell’ordine, hanno donato capi d’abbigliamento sequestrati a organizzazioni e associazioni che si occupano di persone in difficoltà.

Il gesto si è ripetuto dopo uno specifico provvedimento emesso dalla Procura della Repubblica e dopo la rimozione dei marchi contraffatti dalle scarpe. «Un gesto oggi più che mai necessario – le parole di don Alesso Cavezzi – viste le numerose persone che si ritrovano ulteriormente indebolite dall’emergenza sanitaria. Ancora una volta c’è stata un’attenta e sensibile considerazione da parte della Procura della Repubblica e del Comando provinciale della Guardia di Finanza».


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X