Quantcast
facebook rss

Oasi, arriva un nuovo
superstore nel Lazio

IL GRUPPO GABRIELLI taglia il traguardo dei 234 punti vendita dislocati tra Marche, Abruzzo, Umbria, Molise e Lazio. Una realtà della grande distribuzione nata ad Ascoli
...

È operativo, a Zagarolo, il ventitreesimo punto vendita Oasi del Gruppo Gabrielli, primo superstore nella regione Lazio.

Situato in località Colle Lungo, su un’arteria di grande scorrimento come Prenestina Nuova, il superstore si estende su 3.600 metri quadrati dei quali 2.500 sono destinati alla vendita. Lo spazio è organizzato a mondi, per ottimizzare e rendere più funzionale il tempo destinato alla spesa.

L’Oasi di Zagarolo

Il Gruppo Gabrielli, nato ad Ascoli, è una realtà della grande distribuzione organizzata, presente in 5 regioni, Marche, Abruzzo, Umbria, Molise e Lazio con tre insegne: Oasi (23) Tigre (101) e Tigre Amico ( 110) per un totale di 234 punti di vendita che generano lavoro per 3.750 collaboratori, tra diretti ed indiretti.

L’Oasi di Zagarolo è caratterizzato da 16.000 referenze, 11.100 food e 4.900 no food distribuite in 23 corsie.

La “propensione green” è evidente anche nella nuova struttura, che si avvale di lucernari per illuminazione naturale, pensiline con funzioni di schermature solari e illuminazione a led per il parcheggio esterno (incluso sensore crepuscolare ed astronomico e automatizzazione dell’intensità luminosa in base alle esigenze).

Il presidente Luca Gabrielli

«Il Gruppo Gabrielli è una realtà in crescita e orientata allo sviluppo consapevole del territorio -spiega l’amministratore delegato Mauro Carbonetti-. Abbiamo realizzato questa nuova realtà affiancati dall’indotto locale, gli stessi collaboratori fanno parte del territorio. Riteniamo che creare sinergie sia la strada maestra per continuare a dialogare con la comunità, ponendoci in primis come ascoltatori dei suoi bisogni e necessità. Senza tralasciare che, anche attraverso i nostri punti di vendita, possiamo enfatizzare il ruolo che hanno le eccellenze enogastronomiche locali».

«L’espansione nel Lazio conferma la propensione alla crescita della nostra azienda che, nonostante sia ultracentenaria non smette di plasmarsi ai cambiamenti del mercato intercettando modi smart per rispondere in maniera funzionale ai cambiamenti legati al modo di fare la spesa» aggiunge il presidente Luca Gabrielli.

L’Oasi di Zagarolo, in collaborazione con l’Associazione di Volontariato e Protezione Civile Gabi di Zagarolo, attiverà sin dal primo giorno di apertura la “Spesa Sospesa”: all’interno del punto vendita, saranno presenti dei “cesti” nei quali i clienti lasceranno la loro spesa da devolvere che, ogni giorno, sarà ritirata da volontari dell’associazione locale.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X