Quantcast
facebook rss

Oncologia torna
al “Madonna del Soccorso”
Il Gores: nessun decesso nelle Marche

EMERGENZA CORNAVIRUS - Dal primo giugno l'ospedale della Riviera, dopo essere stato svuotato per diventare Covid Hospital, recupera un altro importante servizio. Bene anche sul fronte della pandemia. Nessun nuovo caso nel Piceno, solo 4 in regione
...

 

L’ospedale “Madonna del Soccorso” di San Benedetto

Dal primo giugno all’ospedale “Madonna del Soccorso” di San Benedetto sarà di nuovo in funzione il reparto di Oncologia, trasferito al “Mazzoni” di Ascoli per fare posto ai pazienti Covid.

E’ sempre più concreto il ritorno alla normalità della Sanità Picena. Da lunedì al via anche l’attività ambulatoriale seppure con un approccio sempre cauto e con tempi dilatati tra una prestazione e l’altra.

Seppure il ripristino sarà scandito dalla gradualità e dovrà essere pronto a tirarsi indietro se la curva di contagio dal Coronavirus dovesse lanciare segnali allarmanti.

Ma così non è al momento. 

Il Gores oggi, 30 maggio, ha riferito di 4 nuovi positivi nelle Marche su 1.095 tamponi – 586 per nuove diagnosi e 509 nel percorso dei guariti – esaminati nelle ultime 24 ore (vedi tabella sotto).

E nessun decesso in regione nelle ultime 24 ore (vedi tabella sotto).

Nel Piceno non ci sono nuovi positivi, ormai da giorni. E le persone in isolamento sono 53, con solo 11 sintomatici (vedi tabella sotto).

Sono sempre 3 i ricoverati, di cui 2 del Pesarese non più positivi al Coronavirus, nell’ospedale di San Benedetto, dove nei giorni scorsi sono tornati in funzione diversi reparti.

Il 28 giugno sono tornati operativi la Neurologia con il percorso ictus e la Medicina Riabilitativa.

Qualche giorno prima erano rientrati ad Ascoli il reparto di Pneumologia, diretto da Vittorio D’Emilio, e a San Benedetto quello di Cardiologia Riabilitativa, primario Vito Parato, i cui pazienti erano stati trasferiti ad Ascoli.

Le equipe di D’Emilio e Parato erano state impegnate nella terapia semintensiva per i Covid al “Madonna del Soccorso”.

Nel frattempo erano tornate alla normalità l’Area Medica e la Geriatria, sempre di San Benedetto, adibite a reparto Covid per pazienti non critici diretto dal dottor Mario Sfrappini. Al momento sono accorpati ma la prossima settimana dovrebbero tornare ciascuno nella propria sede.

Chirurgia e Ortopedia hanno ora gli ambulatori e posso effettuare prestazioni in urgenza.

Nel Pronto Soccorso del “Madonna del Soccorso” è stato attivato il percorso “pulito” ed è pienamente funzionante con tutti gli specialisti per le eventuali consulenze, compresi i pediatri ed i ginecologi.

Clicca per ingrandire

Clicca per ingrandire 

Clicca per ingrandire


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X