Quantcast
facebook rss

34 anni fa l’ultimo derby
Ascoli-Samb:
promozione e contestazione
(Le foto di quel giorno)

CALCIO - Al "Del Duca" finì 0-0 e i rossoblù evitarono la retrocessione in Serie C, che i tifosi bianconeri auspicavano. Scontri dopo la partita
...

Scontri a fine partita davanti allo stadio “Del Duca”

di Bruno Ferretti

1 giugno 1986 – 1 giugno 2020. Sono trascorsi esattamente 34 anni da quando, allo stadio “Del Duca”, si disputò l’ultimo derby Ascoli-Samb. Finì pari (0-0) come all’andata al Riviera (1-1, gol di Barbuti per l’Ascoli e Fattori per la Samb).

L’attaccante bianconero Vincenzi

Con il pareggio l’Ascoli conquistò la promozione in Serie A, terza della collezione dopo quelle del 1974 con Mazzone in panchina e del 1978 sotto la guida del compianto Renna. L’ultimo derby di 34 anni fa fu però molto particolare.

Eravamo a fine campionato e il pareggio avrebbe consentito ad entrambe le squadre di raggiungere i rispettivi obiettivi: Ascoli promosso in A e Samb salva dalla C. Ma se l’Ascoli avesse vinto, come auspicavano i suoi tifosi, la rivale sarebbe retrocessa.

Ecco perché, nonostante il punto-promozione, il popolo bianconero a fine partita contestò aspramente la squadra. Si verificarono scontri fuori dallo stadio, i Carabinieri dovettero chiedere rinforzi, compreso l’arrivo di un elicottero. Un vice presidente dell’Ascoli, uscendo dallo stadio, fu colpito con un pugno in faccia, ritenuto responsabile di aver “concordato” con i colleghi della Samb quel pareggio… utile a tutti.

Sono trascorsi ben 34 anni fa e Ascoli e Samb non si sono più affrontate, neppure in amichevole. La storia di entrambe é cambiata. Le due squadre presero strade diverse, che tutt’ora percorrono con alterna fortuna.

Flavio Destro

Il tabellino del derby

ASCOLI: Corti, Destro, Cimmino (18’st Dell’Oglio), Iachini, Perrone, Trifunovic, Marchetti, Bonomi, Vincenzi, Incocciati, Barbuti (18’st Scarafoni). A disposizione: Muraro, Giovanelli, Pochesci. Allenatore: Sensibile (direttore tecnico Boskov).

SAMB: Braglia, Petrangeli, Nobile, Ferrari, De Cicco, Annoni, Bronzini, Ranieri, Fattori (42’st Schio), Turrini, Di Nicola (32’st Giunta). A disposizione: Bonaiuti, Di Fabio, Manfrin. Allenatore: Vitali.

Arbitro: Paparesta di Bari.

A bordo campo i presidenti di Samb (Ferruccio Zoboletti) e Ascoli (Costantino Rozzi). A sinistra il vice presidente bianconero Iachino Pallotta


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X