Quantcast
facebook rss

Le Marche tornano ai concerti:
il timbro è quello magico di Dardust
(Le foto)

MUSICA - Il compositore e producer ascolano ha suonato in diretta streaming dall'area archelogica di Monte Rinaldo, arrivando a raggiungere 40.000 persone: «Un privilegio essermi esibito in un luogo così, lo ricorderò per tutta la vita»
...

Location spettacolare per il live di Dardust

di Luca Capponi

Il ritorno alla musica dal vivo nelle Marche non poteva avere timbro migliore. Quello di Dardust e del suo piano. Un concerto in streaming per meravigliare ancora. E per dire che il sound c’è. Oltre 40.000 persone raggiunte da un luogo magico, quella dell’area archeologica La Cuma di Monte Rinaldo. A pochi chilometri dalla sua Ascoli. Un ritorno in grande stile in una location pazzesca, nella serata del 3 giugno. “Lost in Space” il nome del tour. “S.A.D. Storm and Drugs”, invece, quello del suo ultimo album.

«Un live che ricorderò per tutta la vita, una sfida vinta in maniera incredibile perchè vengo da mese duro fatto di malanni fisici e poco riposo, problemi grandi per chi si deve esibire e difficili da gestire -commenta ancora emozionato il compositore e producer-. Complice anche il freddo, si è trattato di una performance molto complicata sul lato psicologico ed emotivo, portarla a termine cercando di dare tutto è stato possibile anche grazie all’aiuto di un team pazzesco che mi è stato sempre vicino. Credo di essere cresciuto tanto come performer e come artista, sono molto contento».

Il concerto, trascinante come al solito, ha collezionato condivisioni in serie e migliaia di visualizzazioni in poco tempo.

«Mi sento un privilegiato ad aver suonato in luogo così, con una squadra che ha lavorato credendoci e mettendoci il massimo, dalla Soprintendenza al Comune -continua Dardust-. Col passare dei minuti la diretta si è ingrandita con tanti amici che se ne sono fatti promotori, penso a Radio Montecarlo o alla Universal: raggiungere 40.000 persone non è poco per un concerto piano solo. Mi sento onorato di averne fatto parte, il vero regalo è stato poter esserci».

Per il futuro, i Nostro ha le idee chiare. «In estate replicheremo, ci teniamo molto, mentre in autunno non vedo l’ora di tornare coi grandi live show -conclude-. Sorprese? In estate ci saranno due uscite molto importanti che mi vedono in veste di autore. E poi ho in serbo una nuova incarnazione artistica che forse nessuno si aspetta, ma per ora non posso anticipare nulla».

Location spettacolare per il live di Dardust

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X