Quantcast
facebook rss

Fondazione Carisap,
“promozione” per il presidente Galeati
Entra nel comitato esecutivo Acri
presieduto da Profumo

ASCOLI - Sono solo otto, nell'organismo dell'Associazione di Fondazioni e Casse di Risparmio Spa, i rappresentanti delle fondazioni bancarie. Un prestigioso riconoscimento per tutta la comunità del Piceno
...

Il presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno Angelo Davide Galeati è stato eletto all’unanimità nel comitato esecutivo dell’Acri, l’organo di gestione dell’Associazione di Fondazioni e Casse di Risparmio Spa presieduto da Francesco Profumo. Si tratta di un riconoscimento di alto prestigio che pone nelle stanze dei bottoni della finanza italiana un rappresentante della periferia.

Profumo e Galeati

Il comitato esecutivo, oltre a coadiuvare il presidente nel complesso delle relazioni esterne, esercita i poteri di ordinaria e di straordinaria amministrazione e sovrintende all’attività dell’Acri. Ne fanno parte, insieme al presidente, solo otto membri espressione di tutte le fondazioni bancarie iscritte a livello nazionale ai quali si aggiunge il vicepresidente eletto dal Comitato delle Società Bancarie in rappresentanza delle Società Bancarie.

Acri è l’organizzazione che rappresenta collettivamente ed a livello nazionale le fondazioni di origine bancaria. Costituita nel 1912, è un’associazione volontaria, senza fini di lucro, apolitica e ha lo scopo di rappresentare e tutelare gli interessi generali delle fondazioni bancarie per favorirne il conseguimento delle finalità istituzionali, la salvaguardia del patrimonio e lo sviluppo tecnico, coordinare la loro azione, nei settori di rispettivo interesse, per renderla più efficace, nonché di promuovere iniziative consortili e attività di interesse comune e ricercare e promuovere rapporti di collaborazione operativa fra le associate ed enti e società italiani e stranieri.

L’elezione del presidente Galeati in seno al comitato esecutivo Acri rappresenta motivo di orgoglio per tutta la comunità perché costituisce un’ulteriore conferma dell’autorevolezza e della credibilità dell’ente acquisite nel corso degli anni coinvolgendo le più alte cariche in consessi istituzionali decisionali di rilevanza nazionale.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X