Quantcast
facebook rss

Movida, aggredito un 25enne
davanti ad una discoteca
Un locale rischia la revoca della licenza

SAN BENEDETTO - Gli agenti del Commissariato di Polizia trovano 10 persone a bere in un esercizio già sottoposto a provvedimento di chiusura per 15 giorni. Ora ne avrà per 3 mesi. Gli agenti indagano su due aggressioni, in una delle quali erano coinvolte almeno 5 persone
...

Le zone centrali di Ascoli e San Benedetto erano piene di persone ieri sera, 21 giugno.

Divertimento ma anche problemi di ordine pubblico che hanno impegnato le Forze dell’ordine.

Sopratutto a San Benedetto, dove la Polizia Municipale ha multato 18 persone per violazioni varie.

Hanno avuto il loro bel da fare anche gli agenti del Commissariato della Polizia di Stato di San Benedetto.

Sono state trovate 10 persone, intente a bere alcolici, all’interno di un locale che era stato chiuso dal Questore per 15 giorni a causa della presenza di pregiudicati e della inosservanza delle misure anti Covid 19.

La volante del Commissariato se ne è accorta e ha identificato gli avventori, facendo sgomberare il locale.

A seguito di ciò il Questore ha notificato un nuovo provvedimento di chiusura al gestore, questa volta disposta per ben 90 giorni, poiché il gestore ha dimostrato concretamente di non essere interessato al rispetto delle norme in tema di sicurezza pubblica e di salute dei cittadini.

Un dossier è stato inviato di nuovo al Comune, poiché si ritiene inevitabile la revoca della licenza a suo tempo rilasciata.

E’ inoltre al vaglio degli agenti della Polizia di Stato la situazione di due discoteche sul lungomare, dove ieri all’esterno sono state registrate due aggressioni.

La prima ai danni di un 25enne, che dentro il locale ha avuto un alterco con un coetaneo, sembra per un urto casuale.

Il 25enne quando è uscito dal locale è stato avvicinato da quattro persone, tra cui presumibilmente quello con cui aveva prima litigato, che lo hanno aggredito.

Il 25enne è stato portato in codice verde in ospedale.

Sempre fuori a quei locali c’è stato un parapiglia tra un gruppo di persone, per cui è intervenuta una volante del Commissariato.

Quando i poliziotti sono giunti non era presente nessuno dei litiganti.

Un testimone ha riferito che i componenti del gruppo, verosimilmente circa 5 persone di etnia rumena, erano alticci e avevano litigato anche a causa dei fumi dell’alcool.

Il Commissariato di San Benedetto sta conducendo le indagini per i due episodi, anche attraverso la visione dei filmati.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X