Quantcast
facebook rss

“Giovedì gnocchi”: a tavola con Elena Cicchi

ASCOLI - Maria Elena Cicchi ci presenta la prima ricetta della rubrica "Giovedì gnocchi", svelandoci il suo segreto per un piatto genuino e gustoso
...

di Francesca Aquilone

Ogni giovedì faremo visita ad uno chef del nostro territorio, per portare a casa vostra i segreti di chi ha fatto della cucina il proprio mestiere.

La ricetta di oggi arriva da “Villa Cicchi” e dell’amorevole professionalità di Maria Elena, che ha deciso di mostrarci come sfruttare al meglio i prodotti che la terra ci offre in questo periodo.

 

“Verde semplicità”

In campagna ho raccolto:
Un mazzetto di fagiolini
Un mazzetto di asparagi
Tre zucchine
Un aglio nuovo
Un fiore di aglio
Un mazzo di basilico verde e rosso
In cucina avevo:
Olio extra vergine di oliva
Parmigiano
Avocado
Pasta di grano duro (io ho usato i fusilli Mancini)
Sale integrale

 

 

Ho saltato le verdure con aglio e olio evo in padella salando leggermente.

Nel frattempo ho cotto la pasta con i fagiolini in acqua salata.
Ho frullato il basilico con aglio, olio e 1/2 avocado maturo.

Ho scolato la pasta, l’ho saltata nella verdura con un cucchiaio del pesto ed ho servito decorando il piatto con fiori di aglio fresco.

 

 

 

 

Per una versione più ricca preparare un piatto di grana croccante versando una manciata di grana su una padellina antiaderente leggermente unta.
Quando il grana si sarà fuso e inizia a rapprendersi rovesciare su una ciotola sottosopra per ottenere la forma di una ciotola.
Versare la pasta nella ciotola su una striscia di pesto…
vedi tu, quale versione preferisci!

L’agriturismo di charme “Villa Cicchi” è aperto su prenotazione per cene sotto le stelle nelle terrazze e a bordo piscina.

Inoltre stanno terminando i lavori di restauro post sisma del 2016 e presto sarà possibile di nuovo soggiornare nella villa.

I prodotti di “Villa Cicchi” sono anche disponibili per la consegna direttamente a casa.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X