Quantcast
facebook rss

La Samb fa 0-0 a Padova
e dice addio ai playoff

SERIE C - I rossoblù non vanno oltre il pareggio con i veneti e dicono addio ai sogni di gloria. Cernigoi & C. mai pericolosi. Alla fine va avanti la squadra di Mandorlini
...

di Benedetto Marinangeli

E’ il Padova a passare il  turno dei  play off per la Serie B. Lo 0-0 dell’Euganeo premiano i padroni di casa che avevano due risultati su tre a disposizione per passare il turno. La Samb, però, non ha creato più tanto per impensierire la porta di Minelli.

Montero

Padova senza gli squalificati Santini (autore del gol del 2-0 nella gara di campionato disputata all’andata) e Frascatore, mentre Germano, leggermente acciaccato va in panchina. Montero mette in panchina Angiulli, presentando a centrocampo Rocchi, Gelonese e Frediani. Di Massimo è in avanti in appoggio a Orlando e Cernigoi.

Non si registrano particolari emozioni con le due squadre che si danno battaglia a centrocampo, ma senza creare particolarmente problemi a Santurro e Minelli. La Samb cerca di rendersi pericolosa, ma il Padova chiude bene ogni spazio. Ed è questo il leit motiv del match. Ci provano i rossoblù senza creare particolari problemi con i venenti attenti in chiusura e abili a provare con le ripartenze.

Rare le occasioni da rete da una parte e dall’altra: alla fine è il Padova va a passare il turno.

PADOVA (4-3-3): Minelli; Pelagatti, Kresic, Aldelkovic, Baraye; Mandorlini (43’st Castiglia), Hallfredsson, Ronaldo (31’st Nunes); Nicastro (38’st Culina), Litteri (1’st Soleri), Gabionetta (38′ st Culina). A disposizione: Galli, Cherubin, Nunes, Capelli, Culina, Soleri, Fazzi, Buglio, Zecca, Castiglia, Rondanini, Pesenti. Allenatore: Mandorlini.

SAMB (4-3-3): Santurro; Rapisarda, Miceli, Biondi, Gemignani (40’st Trillò); Rocchi, Gelonese(13′ st Angiulli), Frediani; Di Massimo (27’st Grandolfo), Cernigoi, Orlando (1’st Volipcelli). A disposizione: Massolo, Fusco, Trillò, Cenciarelli, Volpicelli, Carillo, Di Pasquale, Grandolfo, Malandruccolo, Panaioli, Rea, Angiulli. Allenatore: Montero.

Arbitro: Vigile di Cosenza (assistenti Trincheri e Vitali, quarto ufficiale Bitonti).


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X