facebook rss

«Tifosi, siate orgogliosi»
Serafino loda la Samb
e guarda al futuro

SERIE C - Il patron: «Invito tutti a tirar fuori bandiere e vessilli perché la squadra c’è e ripartiremo da una buona base». Nei prossimi giorni il via ai colloqui per le riconferme, primi fra tutti il diesse Fusco e il tecnico Montero. Non è escluso che entrambi restino in Riviera

«Ai tifosi della Samb dico di essere orgogliosi di questi ragazzi». Il presidente rossoblù Domenico Serafino affida ai social il suo pensiero dopo il pareggio di Padova con i veneti che passano al turno successivo degli spareggi che valgono la B. «Usciamo imbattuti e a testa alta dai playoff -aggiunge il patron-. Invito tutti a tirar fuori bandiere e vessilli rossoblù perché la Samb c’è e ripartiremo da una buona base».

Patron Serafino

Al termine della gara Paolo Montero aveva commentato così la gara dell’Euganeo finita 0-0. «E’ una giornata triste -dice- ma ai ragazzi non posso dire niente perché hanno dato tutto. Abbiamo giocato sempre così in tutti i campi alcune volte è andata bene, altre male. I giocatori hanno onorato la maglietta e sinceramente il dispiacere enorme. Anche se abbiamo fatto una buona partita non possiamo togliere meriti al Padova. Non abbiamo avuto grandi chances ma ce la siamo giocata, da qui il rammarico. Il mio futuro? Con Serafino parliamo spagnolo e ci intendiamo ma non abbiamo parlato di futuro. Lo ringraziamo per averci dato questa chanche».

Ed infine è stata la volta di Francesco Rapisarda. «Speravamo di fare l’impresa -commenta il capitano della Samb- anche se si poteva vincere, abbiamo dato tutto. Usciamo con rammarico ma a testa alta perché potevamo portarla a casa. Abbiamo fatto la partita che volevamo anche se a tratti affaticati ma non era semplice dopo mesi di inattività. Il prossimo anno? Cercheremo di ricominciare più forti di prima, il presidente ci ha fatto i complimenti e guardiamo al futuro con speranza perché sappiamo che la società si sta muovendo».

Montero potrebbe essere confermato

Ed ora l’attenzione generale si sposta sul futuro della Samb. Serafino, come primo compito avrà quello di definire lo staff tecnico. Confermata la presenza di Pedro Pablo Pasculli, il presidente rossoblù nei prossimi giorni si incontrerà con Pietro Fusco e Paolo Montero. Il diesse, oltre ad avere dimostra di possedere ottime qualità è legato al club del Riviera delle Palme fino al 2021.

Montero, invece, è in scadenza. Vanta alcune richieste ma non è escluso che possa restare in Riviera anche perché Serafino ne apprezza le qualità umane e tecniche. Confermare lo staff tecnico potrebbe rappresentare un caposaldo importante per la prossima stagione agonistica per ripartire così con una base solida e senza le solite rivoluzioni dell’era Fedeli.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X