facebook rss

Misericordia di Grottammare,
i fondi non ci sono ma Speedy Dae
torna a sfrecciare sul lungomare

LE RISORSE solitamente elargite da benefattori quest'anno sono andate al sostegno per l'emergenza Coronavirus. I volontari con a capo il governatore Alessandro Speca hanno deciso però di svolgere ugualmente il servizio a proprie spese, anche se solo nei weekend 

Speedy Dae, il quad attrezzato per il primo soccorso

 

Il servizio svolto dai volontari soccorritori della Misericordia di Grottammare mediante l’utilizzo del Quad, nonostante le difficoltà organizzative, verrà svolto anche per i mesi di luglio e agosto 2020.

L’assenza quest’anno di fondi per il sostegno all’iniziativa da parte dei tradizionali benefattori, già esauriti per il sostegno alle attività sanitarie del periodo Covid-19, ha messo a rischio la ripetizione del servizio anche nella stagione estiva in corso.

Tuttavia i volontari del governatore Alessandro Speca hanno ritenuto di non dover interrompere completamente il servizio tanto apprezzato dai turisti, dagli hotel, dai concessionari di spiaggia e dalla popolazione residente. Anche in considerazione dell’ ipotizzato minor afflusso di presenze turistiche per quest’anno, la Misericordia di Grottammare, a proprie spese, ha deciso di ripetere il servizio anche quest’anno ma solo nei giorni di sabato e domenica di luglio e di agosto nei consueti orari dalle ore 10 alle ore 18.

Quindi il primo giorno di servizio sarà sabato 4 luglio 2020.

La Misericordia di Grottammare nella sede estiva in piazza Kursaal

La novità di quest’anno, sempre legata alle regole sanitarie, è quella che il soccorritore sul quad si occuperà esclusivamente di pattugliare il lungomare e di intervenire in caso di necessità e di emergenza, restando come da tradizione in contatto con la centrale operativa 118.

Al contrario le visite settimanali svolte negli anni precedenti da Speedy Dae nelle varie strutture turistiche come chalet e hotel per misurare i parametri vitali come pressione arteriosa, ossigenazione del sangue e frequenza cardiaca non potranno essere ripetute dal volontario.

La Misericordia di Grottammare però con l’utilizzo di un altro volontario soccorritore (diverso da quello che opera sul quad), è disponibile a garantire anche le visite alle strutture turistiche del lungomare per la misurazione dei parametri vitali laddove sussistano le condizioni logistiche sufficienti.

Gli chalet e gli alberghi che fossero interessati a ricevere questo servizio diagnostico dedicato, per valutare l’esistenza dei requisiti minimi di sicurezza del servizio, sono invitati a venire alla sede della Misericordia in via Fratelli Rosselli 53 dalle ore 16:30 alle ore 18:30 (si suggerisce di prenotare l’arrivo chiamando prima il numero 3293051962) per riempire l’apposito modello previsto per la valutazione della fattibilità in sicurezza del servizio.

La Misericordia di Grottammare però, con l’utilizzo di un altro volontario soccorritore (diverso di quello che opera sul quad), è disponibile a garantire anche le visite alle strutture turistiche del lungomare per la misurazione dei parametri vitali laddove sussistano le condizioni logistiche sufficienti.

Per le strutture turistiche che ne faranno richiesta, le visite da parte del volontario della Misericordia per questa diagnostica semplice saranno sempre settimanali ma potranno essere concordate anche in giorni diversi dal sabato e dalla domenica.

Operatori turistici e benefattori che vorranno sostenere questa iniziativa potranno farlo attraverso Banca Intesa San Paolo all’Iban  IT03T0306924403000000021029 o sul conto corrente postale 28930055.

La Misericordia di Grottammare attiva per le emergenze anche a rischio Covid


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X