Quantcast
facebook rss

Emergenza Covid,
in arrivo contributi
per le imprese florovivaistiche

PICENO - Un comparto importante che si trova in difficoltà. La Regione ha previsto stanziamenti tra 1.000 e 20.000 euro sulla base della perdita di fatturato nel periodo febbraio-maggio 2020
...

Per le numerose le imprese florovivaistiche danneggiate dall’emergenza coronavirus in arrivo contributi fino a 20.000 euro dalla Regione Marche. «Oltre la metà di tutte le aziende florovivaistiche marchigiane – fanno sapere dalla Cia Agricoltori provinciale – risulta ubicata lungo la fascia litoranea delle province di Ascoli e Fermo, il 16% opera nella provincia di Ancona, il 18% in quella di Macerata e il restante 12% nella provincia di Pesaro e Urbino. Quasi un terzo delle 900 imprese ha un’attività specializzata nella produzione di fiori e piante ornamentali».

I contributi concessi dalla Regione Marche sono previsti dalla “Piattaforma 210“: la manovra straordinaria che stanzia 210 milioni di euro di risorse regionali per finanziare 50 misure urgenti destinate a favorire la ripartenza delle Marche post Covid. Accanto a quelli per l’economia, il lavoro e il welfare, sette interventi riguardano i settori dell’agroalimentare.

«È fondamentale il sostegno della Regione Marche – proseguono dalla Confederazione agricoltori – per un comparto importante come quello del florovivaismo che ha tuttora si trova a dover fare i conti con le conseguenze del coronavirus».  Il contributo regionale, forfettario, oscilla tra 1.000 e 20.000 euro, sulla base della perdita di fatturato nel periodo febbraio-maggio 2020. Compenserà la riduzione di liquidità e le spese necessarie per applicare le norme di sicurezza sanitaria legate alla pandemia. Le domande di contributo vanno presentate sulla piattaforma Siar.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X