facebook rss

Tenta di violentare una studentessa,
condannato un 34enne

MACERATA - Tre anni e 4 mesi per Ahmed Hassal, marocchino, che lo scorso dicembre in centro aggredì una ragazza che riuscì a fuggire

tribunale-macerata-2-325x247

Il Tribunale di Macerata

Aveva afferrato una studentessa e l’aveva trascinata in un vicolo del centro di Macerata, la ragazza si era difesa ed era riuscita a fuggire. Condannato a 3 anni e 4 mesi per tentata violenza sessuale Ahmed Hassal, 34 anni, marocchino.

L’uomo era imputato davanti al gup Giovanni Manzoni del Tribunale di Macerata dove oggi, martedì 7 luglio, c’è stata la sentenza.

I fatti contestati risalgono al 28 dicembre 2019. Intorno alle 2 di notte una ragazza di vent’anni stava tornando a casa quando in un vicolo vicino a via Don Minzoni venne aggredita dal 34enne. L’uomo le tappò la bocca per non farla urlare e poi la trascinò.

La studentessa cerò di divincolarsi, poi approfittò di un momento di esitazione del suo aggressore, che riuscì a vedere in faccia, per fuggire e raggiungere la sua casa. Da dove chiamò la Polizia. Proprio grazie alla descrizione fatta dalla ragazza gli agenti individuarono e arrestarono il 34enne che da poco era uscito dal carcere di Firenze dove si trovava per spaccio di droga.

Hassal è difeso dall’avvocato Domenico Biasco. La 19enne si è costituita parte civile, assistita dall’avvocato Renato Coltorti.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X