Quantcast
facebook rss

San Benedetto on the beach:
tornano gli stand di “Campagna Amica”

SAN BENEDETTO - Sabato 18 e domenica 19 luglio eventi e convegni dedicati al chilometro zero e alla genuinità del cibo Made in Italy. Focus sul pesce azzurro dell’Adriatico, sul florovivaismo e cultura con l’ultimo libro di Nunzio Primavera
...

Il mare e la terra. I prodotti ittici e quelli dei campi. Uno scambio fruttuoso tra la costa e l’entroterra che arriva in tavola e fa grande la tradizione della dieta mediterranea e dell’agroalimentare Made in Italy. Tanti temi tra gli stand di Campagna Amica on the beach, la manifestazione che si prepara a “invadere” San Benedetto sabato 18 e domenica 19 luglio con le produzioni del territorio e tante iniziative mirate a far conoscere il lavoro della terra e la tutela dell’ambiente.

«Coldiretti lancia con i concetti di chilometro zero e genuinità del cibo un messaggio forte di resilienza reattiva – ha detto Alessandro Visotti, direttore di Coldiretti Ascoli-Fermo – Quando abbiamo iniziato a promuovere questa quarta edizione abbiamo subito ricevuto tante adesioni».

E sarà davvero una “Riviera dei Sapori” con 53 aziende agricole da 8 regioni italiane pronte per la vendita diretta del meglio del territorio: formaggi, salumi, olio extravergine di oliva, vino, pasta e farine di grani antichi, frutta e verdura, legumi, cereali, zafferano, confetture, sughi, lenticchie, tartufi, pane. Tutto dal campo alla tavola.

«Sarà un evento – ha spiegato il presidente di Coldiretti Ascoli-Fermo, Armando Marconi – che non si ferma alla vendita dei prodotti ma crea spazi di prossimità dove gli agricoltori possono avere occasioni di scambio con i cittadini. Non è un caso se Coldiretti negli anni si è fatta una grande reputazione di salubrità e sicurezza alimentare».

Inaugurazione sabato 18 alle oe 16,30 alla Rotonda Giorgini al cospetto di uno speciale corner del mercato dedicato alle aziende florovivaistiche del Piceno, il settore che più di tutti ha risentito la crisi economica innescata dal lockdown. Per l’occasione saranno allestite due grandi aree verdi per abbellire la Rotonda. Soddisfazione da parte dell’Amministrazione comunale.

«L’agricoltura è anche mantenimento dell’ambiente. Noi amministratori dobbiamo dare massimo sostegno a questo settore fondamentale per l’economia e per la salute delle persone»ha detto l’assessore Filippo Olivieri alla presentazione dell’evento insieme ai consiglieri comunali Mariadele Girolami e Carmine Chiodi che hanno sottolineato la forte sinergia tra amministrazione comunale e Coldiretti per una manifestazione cresciuta nel tempo e confermata, in sicurezza, anche quest’anno.

È dedicato invece al mare, alla pesca e alla sostenibilità dell’economia blu la tavola rotonda che si terrà dalle ore 18,30 sul Moletto Tiziano. Dopo i saluti del presidente di Coldiretti Ascoli-Fermo, Armando Marconi, e del sindaco Pasqualino Piunti, prenderanno parte alla discussione il presidente della Camera di commercio delle Marche, Gino Sabatini, la vice presidente della Regione Marche, Anna Casini, e Romano Magrini, area organizzazione di Coldiretti nazionale. In scaletta sono previsti gli interventi di Francesco De Giglio (Capitaneria di Porto San Benedetto), Filippo Olivieri (presidente Flag Marche Sud), Tonino Giardini (Coldiretti Impresapesca). Le conclusioni sono affidate a Maria Letizia Gardoni, presidente di Coldiretti Marche.

«San Benedetto nella storia è uno dei porti più importanti per la pesca – ha sottolineato il direttore Visotti – Noi vogliamo valorizzare un prodotto, il pesce azzurro dell’Adriatico, che spesso non viene considerato come invece meriterebb».

Gran finale con lo scrittore Nunzio Primavera che presenterà il suo nuovo libro “La Terra restituita ai Contadini”. Modera il giornalista Massimiliano Paoloni


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X