Quantcast
facebook rss

“Cinemaperto”,
il senso della bellezza del Cern

OFFIDA - Secondo appauntamento con la rassegna nel parcheggio di Santa Maria della Rocca. Lunedì 20 luglio ecco "Il Senso della Bellezza – Arte e scienza al Cern" di Valerio Jalongo
...

Prosegue con grande successo la rassegna, Offida Cinemaperto – percorsi nel cinema contemporaneo, giunta ormai alla sedicesima edizione, dedicata al grande cinema internazionale e ideata dall’assessorato alla cultura insieme all’Associazione Culturale Blow Up.

Arte e scienza al Cern

Il nuovo spazio per le proiezioni già rodato è il parcheggio antistante la meravigliosa chiesa di Santa Maria della Rocca.

La mascherina è obbligatoria per accedere in sala e si potrà togliere una volta raggiunto il proprio posto. Si consigliano maglioni e giubbini per proteggersi dal fresco e la prenotazione all’indirizzo cultura@comune.offida.ap.it. L’ingresso è gratuito e in caso di maltempo la proiezione si svolgerà al Teatro Serpente Aureo.

Il secondo film in programma, lunedì 20 luglio alle 21,15, è “Il Senso della Bellezza – Arte e scienza al Cern” di Valerio Jalongo, il racconto di un esperimento senza precedenti che vede scienziati di tutto il mondo collaborare intorno alla più grande macchina mai costruita dagli essere umani, ovvero l’acceleratore di particelle Large Hadron Collider, per scoprire i misteri dell’universo.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X