facebook rss

Addio al geometra Dino Rosa

ASCOLI - Padre del collega giornalista Valerio, aveva diretto cantieri importanti in tutta Italia realizzando opere straordinarie come l'acquedotto dei Sibillini e il restauro della Fortezza di Civitella. Aveva 85 anni

Dino Rosa

Un grave lutto ha colpito oggi il nostro collega Valerio Rosa de “Il Resto del Carlino”. Oggi venerdì 24 luglio si è spento ad Ascoli suo padre, il geometra Dino Rosa.

Di Dino, 85 anni, resta il ricordo di una persona benvoluta da tutti coloro che hanno avuto la fortuna di conoscerlo, ma anche tante opere realizzate grazie ai cantieri da lui diretti. Come quelli di San Benedetto, Arquata del Tronto, ma anche lontano dalla sua citta, a Potenza e a Lecce. Opere straordinarie, due su tutti: l’acquedotto dei Sibillini e il restauro della Fortezza di Civitella del Tronto (Teramo).

Originario di Castel Trosino, Dino Rosa aveva avuto anche alcune esperienze in politica, come quando venne eletto consigliere comunale nelle fila della DC, con Antonio Orlini sindaco.

Lascia la moglie Ada Capretti e i figli Isa e Valerio. Quest’ultimo, dipendente del Comune di Ascoli e collaboratore de “Il Resto del Carlino”, fa anche parte del Panathlon Club e della sezione ascolana degli arbitri di calcio, dopo essere stato direttore di gara per tanti anni. Ha inoltre condotto numerose serate, dedicate a sport, spettacolo e sociale, dal palco del teatro Ventidio Basso a quelli allestiti in Piazza del Popolo e Piazza Arringo.

Il funerale di Dino Rosa si svolge domani, sabato 25 luglio, alle ore 15 nel Duomo di Ascoli.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X