facebook rss

La notte della movida:
funziona la campagna anti alcol,
ma due giovani vengono sanzionati
per ubriachezza molesta
Tre locali rischiano la chiusura

UN 23ENNE di Spinetoli voleva entrare alla discoteca "La Terrazza" ma la security gliel'ha impedito, anche nel rispetto degli impegni assunti dal titolare di fronte a prefetto e questore dopo l'ordinanza di chiusura del locale di 15 giorni poi ridotti a 8. Il giovane era ubriaco ed è stato identificato dai poliziotti della Volante, che hanno sanzionato anche un altro giovane, pure lui alticcio, il quale ha chiesto loro una sigaretta. Ad Ascoli schiamazzi e qualche danneggiamento nel centro storico

Nottata tranquilla sul fronte movida quella appena trascorsa ad Ascoli e San Benedetto.

Le forze dell’ordine non hanno dovuto effettuare interventi particolari con poliziotti, carabinieri, finanzieri e vigili urbani coordinati da due funzionari della Questura di Ascoli, uno dedicato alla Riviera delle Palme e l’altro presente nel capoluogo dove si sono svolte due manifestazioni sul tema dell’omofobia.

Queste ultime si sono svolte in modo esemplare. Poi gli equipaggi delle forze dell’ordine hanno monitorato il centro storico di Ascoli fino a notte fonda. Schiamazzi, e anche qualche piccolo danneggiamento, nella zona compresa tra Piazza San Tommaso e Piazza Sant’Agostino. Ma questa non è purtroppo una novità.

A San Benedetto, invece, pattuglie del Reparto prevenzione crimine Piemonte e una Volante del locale Commissariato hanno fermato un’auto con tre persone a bordo, originarie dell’Europa dell’Est con precedenti di droga. La Polizia le ha perquisite, ed ha perqusito anche la loro casa da dove è saltato fuori solo qualche grammo di “erba”, poi sequestrata.

Sul lungomare, invece, davanti alla discoteca “La Terrazza” (recentemente chiusa su disposizione della Questura per 15 giorni, poi ridotti a 8 dopo che il titolare si è impegnato con lo stesso questore e il prefetto per organizzare una campagna di sensibilizzazione su rischi connessi all’uso dell’alcol, avvenuta con successo) si è presentato un giovane, in preda ai fumi dell’alcool, che pretendeva di entrare.

Gli addetti alla security gliel’hanno impedito. Il giovane, un 23enne di Spinetoli, farfugliava e quasi non si reggeva in piedi. I poliziotti lo hanno sanzionato (100 euro di multa) per “ubriachezza molesta”. Stessa sorte è a un coetaneo del Teramano il quale, alticcio anche lui, si è avvicinato ridendo alla Volante per chiedere una sigaretta proprio mentre gli agenti stavano consegnando il verbale all’altro ragazzo.

Intanto gli investigatori della Divisione polizia amministrativa e sociale della Questura, stanno preparando un dossier su tre locali della Riviera delle Palme, da tempo monitorati: verranno ammoniti, ma il “cartellino rosso” sembra essere prossimo.

Piazza San Tommaso, Italia Viva: «Schiamazzi notturni, videocamere insufficienti»


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X