facebook rss

Il ritorno in pista
anche a San Benedetto

ATLETICA LEGGERA - La sambenedettese Emma Silvestri, capolista italiana under 20 dell'anno, vince i 400 ostacoli anche se non ancora al top. Bene anche altri atleti della Collection e dell'Asa Ascoli

È tornata l’atletica sulla Riviera delle Palme, con le prime gare della stagione anche a San Benedetto. Tra i protagonisti il giovane sprinter Fabio Yebarth (Sport Atletica Fermo), 20 anni a novembre, che sfreccia in 21”59 sui 200 metri. Alle sue spalle cresce anche l’allievo Luca Patrizi (Collection Atletica Sambenedettese) con 22”78.

Emma Silvestri

Nei 400 ostacoli l’atleta di punta di casa, Emma Silvestri (Collection), vice campionessa europea under 18, non è ancora al top della condizione, ma riesce a prendersi la vittoria in 1’02”30 per diventare capolista italiana juniores dell’anno.

Nel giavellotto under 18 in evidenza Francesco Mancini (Asa Ascoli), che aggiunge quasi quattro metri al personale con 53,14. Nel triplo secondo posto per Isabel Ruggieri (Collection) che atterra a 11,75.

Nei 100 metri Sabrina Salvatori (Asa), classe 2004, prevale in 12”80 di un centesimo sulla coetanea e compagna di club Ashley Varagnolo, mentre nel peso under 18 Eva Joao Polo (Collection – 10,88) si aggiudica il duello con l’altra “orange” Giorgia Di Salvatore (10,86).

Sui 110 ostacoli firma il record personale di 15”14 lo junior Federico Agostini (Asa) e nel peso applausi per l’ascolano Paolo Capponi (Atletica Futura Roma) che a 44 anni lancia a 15,37.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X