Quantcast
facebook rss

Ascoli-Benevento, cresce l’attesa:
per il Picchio conta solo vincere

SERIE B - E' scattato il countdown per il match di venerdì, che i tifosi del Picchio si augurano sia l'ultimo della stagione. Saltato il record dei punti, i campani ne hanno ancora due a disposizione: vietato distrarsi
...

Ninkovic, grande protagonista in questo finale di stagione (Foto Ascoli Calcio)

Il countdown per Ascoli-Benevento è scattato subito dopo il fischio finale del contestato Ayroldi che ha diretto Pisa-Ascoli 1-0. C’è molta attesa per l’ultima di campionato, decisiva per i bianconeri che si salvano sicuramente in caso di vittoria. Altrimenti dovrà fare i conti con i risultati delle dirette concorrenti, alcune delle quali si affrontano tra loro.

LA SFIDA – Il Benevento non è sicuramente intenzionato a chiudere la stagione con due sconfitte, e per questo sarà partita vera venerdì sera al “Del Duca”. I campani sono promossi in A da settimane. L’Ascoli, in un colpo solo, vuole salvarsi, rifarsi della immeritata sconfitta di Pisa, togliersi la soddisfazione di battere la capolista, vendicare il 4-0 dell’andata. Insomma, i presupposti per assistere a una gara avvincente stavolta ci sono davvero tutti.

Dionigi pensieroso (Foto Ascoli Calcio)

IL TIFO – I tifosi si stanno organizzando. Qualcuno forse venerdì sera si… avvicinerà dalle parti dello stadio, comunque sempre presidiato dalle forze dell’ordine nonostante si giochi a porte chiuse. Molti altri si daranno appuntamento, come al solito, nei locali e nei consueti punti di ritrovo per seguire gli ultimi novanta minuti che per l’Ascoli valgono il mantenimento della categoria.

LA SQUADRA – Nel turnover (obbligato) di Dionigi, in difesa tornano titolari Brosco e Ranieri e in attacco Morosini dovrebbe essere il trequartista che agisce dietro Scamacca e Ninkovic. Nel Benevento manca Caldirola, squalificato.

IL RECORD – Ormai sfumato quello che avrebbe potuto eguagliare, e superare, il Benevento. E’ quello dei punti che detiene l’Ascoli, non a caso “l’Ascoli dei Record”, dal campionato di B 1977-1978 quando, con Renna in panchina, conquistò la Serie A con 61 punti. Che oggi sarebbero 87. Il Benevento avrebbe potuto fare molto di più, ma la squadra di Pippo Inzaghi dopo la promozione matematica si è trasformata in… Babbo Natale un po’ con tutti. A proposito di record, il Benevento ne può comunque raggiungere altri due: eguagliare il maggior numero di punti in B (86 del Palermo nel 2013-2014) e il maggior numero di vittorie (26 dell’Ascoli nel 1977-1978).

GLI ALLENAMENTI – L’Ascoli, che dopo il lockdown ha conquistato 14 punti tutti con Dionigi, si è allenato al “Picchio Village” subito dopo il ritorno da Pisa. E lo ha fatto anche oggi, mercoledì 29 luglio. C’è stato il tempo anche per un nuovo “giro” di tamponi a tutti i membri del gruppo squadra.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X