facebook rss

Regionali 2020, il Pd
schiera Valeria Cardarelli

ASCOLI - La giovane sambenedettese prende il posto di Sara Calisti che rinuncia alla candidatura garantendo comunque l'impegno a favore dei candidati dem e del candidato presidente Maurizio Mangialardi

E’ la giovane sambenedettese Valeria Cardarelli la seconda candidata nella lista del Pd per le elezioni Regionali del 20 e 21 settembre. Si chiude così anche la quartina democratica con il passo indietro della responsabile provinciale dell’organizzazione, Sara Calisti. Confermati gli altri nomi a partire da Anna Casini, Augusto Curti e Paolo D’Erasmo.

Matteo Terrani e Valeria Cardarelli

La campagna elettorale del Pd sta per entrare nel vivo con l’inaugurazione delle sedi di Anna Casini (ad Ascoli e San Benedetto) e la Festa provinciale dell’Unità che aprirà i battenti domani, venerdì 7 agosto, a San Benedetto, alla pineta davanti al ristorante Il Pescatore sul lungomare.

«Ho riflettuto a lungo e questa volta -spiega Sara Calisti in un messaggio diffuso sui social- ho deciso di fare un passo di lato. Vi confermo, la notizia che circola da giorni, cioè che non mi candiderò alle prossime elezioni regionali. Una scelta che è stata presa nella serenità che mi ha sempre contraddistinto ma che non esclude il mio forte impegno nel partito, per i candidati del Pd e per Maurizio Mangialardi.

Il taglio del nastro della sede ascolana di Anna Casini (Foto Stefano Capponi)

L’unico obiettivo per cui mi sento di lavorare è questo ed evitare il pericolo più grande: la vittoria della destra. In gioco non c’è il bene personale di ognuno di noi, ma anche la possibilità concreta di continuare a poter amministrare la Regione Marche nei prossimi cinque anni. Ci aspettano giorni duri e io nel mio ruolo, lavorerò affinché questo risultato sia portato a casa. Buona campagna elettorale a tutti».

rp


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X