facebook rss

Attrezzatura abusiva in spiaggia,
blitz notturno della Capitaneria di Porto

CUPRA MARITTIMA - Il repulisti attuato in collaborazione con la Polizia Municipale. Sequestrati 160 tra ombrelloni, sdraio e lettini

Personale della Capitaneria con il materiale sequestrato a Cupra

Personale dell’Ufficio locale marittimo di Cupra Marittima, coordinato dalla Capitaneria di Porto-Guardia Costiera di San Benedetto, ha proceduto a un blitz notturno che ha portato al sequestro di un ingente quantitativo di atttrezzatura abusiva, quella che ogni giorno viene lasciata, dopo il tramonti, in molti tratti di spiaggia libera.

Lasciarla lì dopo il tramonto è vietato dalla legge, tanto che è prevista una sanzione amministrativa di 200 euro. Che in realtà molto raramente viene elevata, visto che in questo caso i controlli dovrebbero avvenire mentre le persone se ne stanno andando e il materiale resta sulla sabbia.

Alla fine a Cupra sono stati rimossi e sequestrati 160 tra installazioni e attrezzature di vari genere come ombrelloni, sdraio, lettini, sedie, gonfiabili e altro.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X