facebook rss

Polizia, con largo anticipo
ecco il calendario 2021:
il ricavato all’Unicef

CELEBRA il il 40°anniversario della legge del 1981 che ha riformato l’Amministrazione della pubblica sicurezza e istituito la Polizia di Stato. Il versamento su un conto corrente, poi la ricevuta in Questura

Calendario 2021 della Polizia: gli ultimi dettagli

Il calendario 2021 della Polizia di Stato celebrerà il 40° anniversario della legge 121 del 1981 che ha riformato l’Amministrazione della pubblica sicurezza istituendo la Polizia di Stato. Sono stati individuati dodici (uno per mese) temi portanti che sono stati rappresentati con altrettanti scatti. Per ogni fotografia, una parola emblematica.

La presentazione del calendario 2020 avvenne nel dicembre 2019 in Questura: nella foto l’allora questore De Angelis e il vicario Costa

Anche quest’anno c’è la partenship dell’Unicef. La vendita del calendario 2020 ha permesso di devolvere oltre 160.000 al progetto Unicef “Trentesimo anniversario della convenzione Onu dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza.

Quest’anno il ricavato della vendita sosterrà il progetto connesso all’emergenza Coronavirus, e una quota sarà devoluta al “Piano di assistenza Marco Valerio”, riservato ai figli dei dipendenti della Polizia affetti da patologie croniche.

Può essere prenotato quello da parete (8 euro) o da tavolo (6 euro) entro il 21 settembre con un versamento sul conto corrente postale 745000 intestato a “Comitato Italiano per l’Unicef” con causale “Calendario della Polizia di Stato 2021 per il progetto Unicef “Emergenza Coronavirus”. Copia del versamento va poi presentata in Questura per ritirare il calendario. Info: www.poliziadistato.it – 0736.355676.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X