Quantcast
facebook rss

Ascoli, Dionigi
non firma la rescissione?
Incontro con la società
spostato a lunedì

SERIE B - Nuova giornata di scambi "social" tra tecnico e patron. Spostato l'incontro inizialmente in programma per oggi. Dionigi ha firmato la richiesta di tesseramento per la nuova stagione, ma la volontà della proprietà pare ormai chiara. Longo e Caserta sempre sullo sfondo
...

Davide Dionigi con Nikola Ninkovic al fischio finale di Ascoli-Benevento

di Salvatore Mastropietro

Nuova puntata di quella che potremmo ormai definire una vera e propria telenovela in casa Ascoli. L’incontro tra Davide Dionigi e la società, inizialmente in programma per oggi, si terrà nella giornata di lunedì. Ad annunciarlo è stato il patron bianconero Massimo Pulcinelli, che ha glissato su un’ulteriore post social di quello che è ancora il proprio allenatore.

Il tecnico emiliano si è affidato ancora una volta al proprio profilo Instagram per recapitare alla piazza un messaggio contenente le sue ultime azioni: «Ho appena sottoscritto la richiesta di tesseramento per la stagione sportiva 2020-2021. Sono pronto a ripartire più motivato». A corredo del tutto un bel “Forza Ascoli” e l’ormai famosa immagine insieme a Ninkovic nell’immediato post partita di Ascoli-Benevento, partita che ha sancito la salvezza dei bianconeri lo scorso 31 luglio.

Patron Pulcinelli

Proprio stamattina il patron del Picchio Massimo Pulcinelli aveva scritto che l’allenatore avrebbe rescisso consensualmente il proprio contratto, dopo l’evidente frattura – ormai insanabile – venutasi a creare negli ultimi giorni. Alla luce di ciò, è evidente che il messaggio di Dionigi suoni come provocatorio nei confronti dell’imprenditore romano. Ma il patron  ha pensato stavolta – bene, aggiungeremmo, di non ribattere direttamente.

Per liberarsi dell’ex Catanzaro, insomma, la società bianconera dovrà esonerarlo e continuare a retribuirlo regolarmente fino alla scadenza del suo contratto. Molto poco probabile, nonostante la mediazione del direttore sportivo Giuseppe Bifulco, che si verifichi una riappacificazione tra le parti. Nulla, dunque, dovrebbe cambiare per quanto riguarda la ricerca del nuovo allenatore.

Caserta e Longo

Nel weekend, o a questo punto all’inizio della prossima settimana, se ne potrà sapere di più. I nomi che circolano sono ormai noti. In pole c’è Moreno Longo, ormai ex allenatore del Torino e visto in Serie B con Frosinone e Pro Vercelli. E anche Fabio Caserta, fresco di una retrocessione in C con la Juve Stabia con cui aveva vinto il campionato l’anno precedente. Non si escludono neanche sorprese. Il ds Bifulco, infatti, grazie alle esperienze passate è molto attento al mercato delle panchine di Serie C e a quello degli allenatori esordienti.

Pulcinelli, intanto, ha indicato la strada: a sua detta «ad Ascoli deve allenare chi verrebbe anche a piedi». Speriamo a questo punto che – da nord o da sud – abbia già iniziato la propria camminata verso le Cento Torri… Il tempo stringe e la nuova stagione è ormai alle porte.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X