facebook rss

In arrivo fondi per gli inquilini morosi
Brugni: «Sarà un settembre caldo»

ASCOLI - Fino al 15 ottobre sarà possibile presentare le domande per il contributo di 500 euro per il pagamento degli affitti dei mesi di marzo, aprile e maggio 2020 per le vittime della crisi economica legata alla pandemia

di Renato Pierantozzi

«Sarà un settembre caldo». L’assessore comunale al welfare, Massimiliano Brugni, in “trincea” in ufficio anche in questi caldi giorni d’agosto, non nasconde le preoccupazioni per le ripercussioni sociali della crisi legata alla pandemia. «Dopo la fase di lockdown -spiega Brugni- avevamo avuto qualche cenno di ripresa. Ora invece ci arrivano segnali preoccupanti dalle associazioni e dal tavolo di concertazione sulla povertà che si riunisce ogni 15 giorni.

Massimiliano Brugni

Per questo motivo stiamo cercando di mettere in campo e di diffondere il più possibile gli incentivi e i fondi che abbiamo a disposizione in modo da avvisare la popolazione e prevenire situazioni di disagio in modo da non far arrivare le persone con l’acqua alla gola».

Proprio oggi il Comune ha pubblicato un bando per la concessione di contributi (fino a 500 euro, fondi trasferiti dalla Regione) per le cosiddette morosità incolpevoli legate agli inquilini che non sono riusciti a pagare l’affitto dei tre mesi caldi del Covid (da marzo a maggio 2020) a causa delle conseguenze della pandemia (-30% di reddito e assenza di liquidità).

E’ possibile presentare la domanda fino al 15 ottobre 2020 tramite i moduli reperibili sul sito del Comune.

E’ stato inoltre allungato fino al 21 settembre il termine per presentare le domande per il bando relativo al contributo ordinario per gli affitti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X