facebook rss

Ascoli: continuano
i contatti per Saric,
piace il centrocampista
Freddi Greco

SERIE B - Prosegue la trattativa per il giocatore del Carpi: potrebbe sbloccarsi presto con un'offerta cash. Il portiere Ndiaye, già aggregato al gruppo di Bertotto, sarà ufficializzato a breve. Da Torino è stato accostato ai bianconeri anche il giovane granata

di Salvatore Mastropietro

Mentre sta entrando nel vivo la preparazione prestagionale agli ordini del nuovo allenatore Valerio Bertotto, la dirigenza dell’Ascoli continua a lavorare sul fronte calciomercato. Si stanno facendo sempre più calde alcune delle trattative avviate nei giorni scorsi per rinforzare la rosa bianconera.

Le attenzioni del direttore sportivo Giuseppe Bifulco sono concentrate soprattutto nella pista che porta a Dario Saric, centrocampista del Carpi. I discorsi tra le parti sono più che avviati e si potrebbe giungere ad un accordo nei prossimi giorni.

Il classe 1997 è uno dei fiori all’occhiello della rosa emiliana. Per questo motivo, la nuova proprietà biancorossa presieduta da Simone Morelli non è intenzionata a fare sconti. La sua volontà, infatti, è quella di non accettare contropartite tecniche, nonostante si fosse inizialmente ipotizzato l’inserimento nell’operazione di Giacomo Beretta e Diogo Costa Pinto (in prestito).

Per strapparlo al Carpi, dunque, l’Ascoli dovrà presentare un’offerta cash. A favore dei bianconeri potrebbe giocare la voglia del centrocampista di tornare in Serie B dopo l’ottimo rendimento avuto nell’ultima stagione. Un altro indizio nella trattativa è rappresentato dal fatto che Saric non sia stato utilizzato nell’ultima amichevole disputata dalla squadra carpigiana contro il Parma nella giornata di martedì.

Il portiere Ndiaye ed il direttore generale Piero Ducci in una foto dell’agente Alessandro Luci

Il primo acquisto ufficiale dell’Ascoli in questa sessione di calciomercato dovrebbe essere il giovane portiere senegalese Khadim Ndiaye. Classe 2000 di proprietà dell’Atalanta, si sta già allenando da alcuni giorni con la rosa bianconera. Con gli orobici ha disputato da protagonista gli ultimi due campionati Primavera, poi vinti.

Il club bianconero sta pensando di prelevarlo in prestito secco per affidargli il ruolo di secondo portiere alle spalle di Nicola Leali. Il posto era occupato da Gabriele Marchegiani, tornato per fine prestito al Novara dopo non essere mai sceso in campo con la maglia del Picchio. Lo staff tecnico sta valutando il valore di Ndiaye, ma manca davvero pochissimo all’ufficialità.

Ndiaye è assistito dall’agenzia “Football Factory” di Alessandro Luci e Angelo Cristoforetti, la stessa che ha portato avanti l’approdo in bianconero del terzino Francesco Semeraro. Dalla scuderia romana, che sembra ormai avere un rapporto privilegiato con la società di Corso Vittorio Emanuele, potrebbe arrivare un altro giovane talento.

Si tratta di Jean Freddi Greco, centrocampista classe 2001 del Torino. Il giocatore, nel giro della Nazionale Under 20, si appresta a disputare il primo campionato da calciatore professionista dopo essersi messo in mostra nei settori giovanili di Roma e Torino. E’ un calciatore in grado di ricoprire diversi ruoli a centrocampo e sulla fascia sinistra. Stando a quanto filtra dalla stampa granata, negli ultimi giorni l’Ascoli avrebbe messo gli occhi su di lui e potrebbe presto presentare un’offerta di prestito.

Dal vivaio del club piemontese nella scorsa stagione era stato prelevato il difensore Erick Ferigra. Nel complesso è sceso in campo con la maglia bianconera per 15 volte tra campionato e Coppa Italia, molte delle quali sotto la gestione di Davide Dionigi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X