facebook rss

Covid, un caso a Folignano:
messe sospese per la festa del Patrono

LO HA ANNUNCIATO il sindaco Matteo Terrani, avallando la decisione del parroco don Joseph Katembwe il quale, a sua volta, si è confrontato con la diocesi. La persona risultata positiva è a stretto contatto con la comunità parrocchiale dove si potevano verificare assembramenti per via della festa di San Cipriano

Il sindaco di Folignano Matteo Terrani

Tra i positivi al Coronavirus emersi negli ultimi giorni nel Piceno ce n’è anche uno nel Comune di Folignano.
E’ emerso dai tamponi processati venerdì 11 settembre (leggi qui).
La persona in questione è vicina alla comunità parrocchiale che si stava preparando alla festa del Patrono della frazione di Castel Folignano, San Cipriano.
La questione non è stata presa sotto gamba nè dal parroco don Joseph Katembwe nè dal sindaco Matteo Terrani.
Univoca la decisione: oggi, domenica 13 settembre, sono state annullate tutte le celebrazioni religiose sia a Folignano Capoluogo che a Castel Folignano.
Lo rende noto il sindaco stesso.
La decisione è arrivata dopo essersi confrontato con il sacerdote il quale, a sua volta, aveva anche chiesto un parere alla Diocesi di Ascoli.
Nella nota, Terrani precisa: «I familiari del concittadino risultato positivo al primo tampone sono risultati tutti negativi e siamo in attesa del secondo tampone perché potrebbe anche trattarsi di un caso di falsa positività.
In serata (ieri 12 settembre, ndr) mi sono confrontato con il parroco che a sua volta si è sincerato con la Diocesi sul da farsi poiché la persona in questione è in stretto contatto con la parrocchia.
Pertanto in attesa dell’esito del secondo tampone si è preferito in via precauzionale annullare le celebrazioni religiose nella consapevolezza che in occasione della festa di San Cipriano a Castel Folignano si sarebbero potuti verificare assembramenti».

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X