Quantcast
facebook rss

Ecco “FuturoMemoriaFestival”,
quattro giorni immersi nella cultura

ASCOLI - L'evento è stato possibile grazie ad un maxi contributo di 50.000 euro stanziato dalla Regione Marche. In arrivo ospiti prestigiosi
...

di Renato Pierantozzi

Quattro giorni di full immersion nella cultura dove “tradizione e innovazione” si toccano nella millenaria storia di Ascoli che riemerge dal passato per proiettarsi nel futuro.

E’ tutto pronto per la prima edizione della rassegna “FuturoMemoriaFestival – Ascoli sulla scena del tempo“, diretto da Gino Troli (presidente dell’Amat) e dal linguista Massimo Arcangeli, promosso dal Comune di Ascoli (su input dell’assessore alla cultura Donatella Ferretti) e finanziato generosamente dalla Regione Marche.

Gino Troli (foto Vagnoni)

Sono in arrivo, da giovedì 24 a domenica 27 settembre, le “grandi firme” della cultura italiana con molteplici eventi giornalieri spalmati su tanti palcoscenici: dalla libreria Rinascita alla Sala della Ragione fino al chiostro di San Francesco, il Cinema Odeon e il Teatro Ventidio Basso.

Si parte giovedì 24 sul tema “Tradizione/Modernità” con gli editori come Andrea Gentile (Il Saggiatore), Giovanni Carletti (Laterza) e Michele Luzzatto (Bollati Bolingheri), il filosofo Nuccio Ordine (Utile/Inutile) e gli scienziati Patrizia Caraveo e Eugenio Coccia (Terra/Cielo).

Il 25 settembre sarà la volta di personaggi del calibro della psicologa Anna Oliverio Ferraris (Natura/Cultura, ore 10 al Teatro Ventidio Basso) e in serata del classicista Luciano Canfora (Conservazione/Cambiamento, ore 20,45) e dello storico Franco Cardini (Passato/Futuro, ore 22).

Donatella Ferretti.

Sabato 26 i big attesi al Ventidio sono il fisico Roberto Battiston, ex presidente dell’Agenzia Spaziale Italiana (Individuo/Universo, ore 20,45), e il regista Mario Martone (Verità/Immaginazione, ore 22) oltre agli altri eventi previsti per tutti il giorno tra cui la tavola rotonda dedicata ad un grande progetto culturale condiviso per l’Italia Centrale (ore 11,30 sala della Ragione).

Domenica la giornata inizia con la camminata (ore) sulle orme di Cecco d’Ascoli (con Lella Palumbi) e si conclude al Ventidio Basso con l’evento sulla Cittadino/Nazione con il costituzionalista Fulco Lanchster e il sociologo della comunicazione Mario Morcellini (ore 20,45) e il reading teatrale finale con Barbara De Rossi e Massimo Arcangeli sul tema Salvezza/Dannazione.

Anche la vice presidente della Regione, Anna Casini, spiega il sostegno dato all’iniziativa.

«È stato -afferma- un impegno che avevo preso nella parte finale del mio mandato e sono contenta che vedrà la luce nei prossimi giorni. Come Regione abbiamo voluto dare un contributo straordinario al Comune di Ascoli perché pensiamo che la città debba continuare ad investire nel mondo culturale.

Anna Casini

Con l’assessore Ferretti e l’infaticabile Gino Troli abbiamo lavorato sodo per portare a termine il percorso che dopo il passaggio in Regione vede l’iter conclusivo con la delibera di giunta.

In questi anni la Regione Marche ha sostenuto con forza il Comune di Ascoli, testimonianza ne è lo spot promozionale con Allevi e tutte le iniziative del settore turistico che si stanno realizzando grazie ai fondi regionali. Ma non è finita qui, nei prossimi giorni ci saranno ulteriori novità che presto tutta la cittadinanza potrà scoprire».

Qui il programma completo 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X