facebook rss

Telefonino e auricolare
per superare l’esame della patente,
39enne denunciato

ASCOLI - Nei guai un campano residente nel Fermano. Dopo essere stato bocciato otto volte, si è presentato ai test presso la motorizzazione restando in contatto con un complice esterno, sulle cui tracce c'è la Polizia stradale

Il materiale sequestrato dalla Polizia

La Polizia ha denunciato un 39enne che, per evitare di essere bocciato per la nona volta (un record!) agli esami per ottenere la patente, si era attrezzato con un telefonino e un minuscolo auricolare bluetooth per ricevere la risposte giuste da un complice con cui era in contatto. L’uomo, di origine campane ma da anni residente nel Fermano, aveva già tentato otto volte di superare l’esame alla Motorizzazione di Ascoli, ma non ci era mai riuscito.

Ha collocato la telecamera del cellulare nella maglietta per inquadrare il monitor e mostrare le domande al complice posizionato all’esterno.

Quest’ultimo gli ha suggerito le risposte esatte a tutti i 40 quiz. L’atteggiamento del truffatore non è passato inosservato agli esaminatori. E’intervenuta la Polstrada che l’ha condotto negli uffici del Comando di Ascoli dove ha confessato di essere diventato un veterano dei quiz di guida anche se quelle cose proprio non riesce a studiarle.

La prova è stata ovviamente invalidata e il materiale usato per il raggiro sequestrato.

La Polstrada è ora sulle tracce del complice. Trovarlo è facile.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X