facebook rss

“Overtime Festival”, decimo compleanno e due anteprime a Pollenza

IN VISTA della decima edizione, che si svolgerà a Macerata dal 7 all’11 ottobre, Overtime ospita il campione di pallavolo Andrea Zorzi e il giornalista Marino Bartoletti  

Nonostante tempi a dir poco complessi, Overtime non si ferma. Anzi, come il campionato di calcio, quest’anno giocherà anche alcuni match in anticipo. Il “Festival Nazionale del Racconto, dell’Etica e del Giornalismo sportivo”, il primo in Italia a creare un mash up tra sport, cultura e arte, festeggia la sua decima edizione proponendo una due giorni di anteprime a Pollenza (Macerata). Un succulento assaggio di quanto l’associazione Pindaro, organizzatrice dell’evento, proporrà dal 7 all’11 ottobre nella tradizionale cornice del centro storico di Macerata.

Entusiasta di questa nuova partnership il Sindaco del Comune di Pollenza, Mauro Romoli: «Lo abbiamo desiderato a lungo, lo abbiamo voluto, ci abbiamo creduto, lavorato e finalmente il 26 e 27 settembre Overtime Festival sarà a Pollenza! Abbiamo da sempre guardato con ammirazione il crescere di questo Festival nella vicina città di Macerata ed avere oggi un’anteprima nel nostro territorio è motivo di orgoglio. Il festival per chi allena il corpo e la mente è una definizione che ci è sempre piaciuta: perché parlare di sport è uno dei pochi modi per connettere con facilità tutte le generazioni che si uniscono con naturalezza davanti a storie ed esempi di vita positivi».

Gli fa eco l’assessore allo Sport, Marco Ranzuglia: «È un sodalizio importante quello che nasce oggi e che mi auguro si consolidi nel tempo. Lo sport è universalmente riconosciuto come aspetto importante della vita di ogni individuo, raccontarlo per mezzo di storie, libri, fotografia e musica con competenza e professionalità è un grande valore aggiunto soprattutto in questo periodo; ringrazio l’associazione Pindaro per l’opportunità di far diventare Overtime realtà a Pollenza».

Due gli appuntamenti imperdibili previsti presso la Piazza della Libertà di Pollenza.

Sabato 26 settembre mattatore dell’incontro “10 anni di sport, 10 anni di Overtime” sarà Andrea Zorzi, uno dei pallavolisti più vincenti di sempre, 2 volte campione del mondo, 3 volte campione europeo, medaglia d’argento alle Olimpiadi di Atlanta con la maglia della Nazionale. Dopo il ritiro dall’attività agonistica, Zorro ha intrapreso con successo nuove strade, collaborando con Università, testate giornalistiche ed emittenti televisive, divenendo attore e seguendo il progetto Kataklò, la compagnia di physical theatre che si esibisce nei teatri di tutto il mondo.

Domenica 26 settembre presenterà il suo ultimo libro “Bar…Toletti 4” Marino Bartoletti, uno dei più noti e apprezzati giornalisti italiani, sia della carta stampata che della tv. Conduttore, opinionista e autore, fra le sue creazioni più importanti “Pressing” per Mediaset e “Quelli che il calcio” per la Rai. In virtù della sua competenza musicale ha fatto spesso parte della commissione di selezione delle canzoni per il Festival di Sanremo o della stessa Giuria del Festival.

Il direttore di Overtime Festival, Michele Spagnuolo: «Ringraziamo il Comune di Pollenza per questa straordinaria opportunità. Siamo particolarmente contenti di avere ospiti Zorzi e Bartoletti, due personalità che hanno coniugato amore per lo sport e amore per arte, cultura, musica, in perfetto stile Overtime. E ci riempie d’orgoglio la rinnovata fiducia di Fintel, con cui ci accomuna l’interesse per una svolta green della nostra società. Chi verrà a trovarci avrà la possibilità di ammirare le tante bellezze di Pollenza, suggestivo e prezioso scrigno della Regione Marche».

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X