facebook rss

Poggio di Bretta, emergenza sosta:
i residenti aspettano il nuovo parcheggio

ASCOLI - A causa dei cantieri aperti lungo via Emidio Luzi non si trovano più posti per lasciare l'auto. Il Comune aveva promesso la demolizione di una vecchia casa, ma ancora tutto tace

Residenti esasperati a Poggio di Bretta per la cronica mancanza di parcheggi resa ancora più evidente in questi giorni dalla presenza di cantieri lungo via Emidio Luzi che hanno sottratto spazi preziosi per lasciare le auto.

E così trovare un posto libero, soprattutto nelle ore notturne, è diventato un…miracolo senza considerare le tensioni registrate tra gli stessi residenti della via a causa degli “sconfinamenti” per il parcheggio.

Inoltre altri cantieri dovrebbero aprire a breve peggiorando ancora di più la situazione.

I residenti aspettano da anni la realizzazione di un nuovo parcheggio per cui era stata ipotizzata (e promessa a più volte dalla passata amministrazione) la demolizione di una vecchia abitazione lungo via Luzi, ma pare che ci siano problemi legati ad un altro manufatto presente vicino alla casa da radere al suolo.

Un’altra soluzione potrebbe essere quella di aprire un’area sosta dietro la scuola elementare come valvola di sfoga per i residenti della frazione che nel corso degli anni ha vissuto un impetuoso sviluppo urbanistico e di residenti.

Per ovviare all’emergenza sosta questa estate era stato aperto il parcheggio della scuola elementare riservandolo ai clienti di un locale della zona con l’ok del Comune.

Questa opzione, dopo la riapertura della scuola, tuttavia, al momento non sembra più percorribile.

rp


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X