facebook rss

Educamp del Coni,
il successo della nuova formula

SPORT - Nella provincia di Ascoli sono stati ospitati da giugno a settembre a San Benedetto, Monteprandone, Grottammare e Cupra Marittima. Nelle Marche, in totale, ne sono stati organizzati tredici e vi hanno partecipato 1.405 bambini e ragazzi

Sono stati tredici quest’anno i Centri estivi “Educamp” organizzati dal Coni nelle Marche, ai quali hanno partecipato 1.405 bambini e ragazzi.

Quattro si sono svolti nella provincia di Ascoli: a Monteprandone con il locale Handball Club, a San Benedetto con Sportlandia, a Grottammare e a Cupra Marittima con la Polisportiva Gagliarda.

Una passata edizione di “Educamp” ad Ascoli

Sono stati Centri multidisciplinari che, visto il successo, inorgogliscono tutto il movimento sportivo marchigiano. «Un progetto che quest’anno ha assunto un valore senza precedenti in termini di socializzazione dopo i lunghi mesi di isolamento» le parole di Fabio Luna, presidente del Coni Marche.

Si sono svolti da giugno a settembre con le attività previste dal progetto che da anni promuove la pratica sportiva ed i corretti stili di vita tra la popolazione giovanile compresa tra i 6 ed i 14 anni. In ognuno dei 13 Camp che si sono tenuti sul territorio sono state ovviamente rispettate le regole anti Covid.

Una passata edizione di “Educamp” ad Acquasanta

Sono stati coordinati da Francesco Marcucci e Roberta Regis e, per la prima volta, sono state protagoniste le associazioni dilettantistiche e le società sportive che hanno ideato e presentato al Coni Marche i propri programmi Educamp da proporre poi ai ragazzi e alle loro famiglie.

Oltre ai quattro svolti nel Piceno, ne sono stati organizzati cinque in provincia di Pesaro Urbino, tre in quella di Ancona e uno in quella di Fermo (a Porto Sant’Elpidio con l’Unione Picena Baseball).  

 

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X