facebook rss

“Gran Premio di Chiusura”,
trionfo a mani alzate
per Marini e Senni

CICLISMO - Nell’ultimo appuntamento amatoriale su strada del Centro Sportivo Italiano, sul circuito della Cartiera ad Ascoli, il sambenedettese Vallese e il montegiorgese Curti cedono le armi

di Tiziano Vesperini

Sul tradizionale circuito ascolano presso l’ex Cartiera, è il settore ciclismo Marche del Centro Sportivo Italiano, capitanato da Giampiero Conti, a proporre il classico “Gran Premio di Chiusura” che ha visto la partecipazione di oltre cento atleti di ogni età provenienti da diverse regioni del centro Italia. La manifestazione è stata organizzata grazie a “Ceci Moto & Bike” e si è svolta in due gare distinte in base al valore dei partecipanti.

Nella prima ha trionfato a mani alzate Renato Marini della formazione abruzzese “Team Go Fast” davanti a Roberto Vallese (SBT Team San Benedetto) e Roberto Sartori (Tonti-Sartori). A seguire Italo Soldi, Gianluca Giacconi, Antonino Di Girolamo, Giacomo Bravi, Paolo Cesarini, Rodolfo Tonti

Stessa soluzione finale nella seconda competizione con il cesenate Michele Senni (“Borello”) ad imporsi in volata sul fermano Luca Curti (Team Hair Gallery di Montegiorgio) e Jarno Calcagni (Team Battistelli). A seguire Lucio Mazzarini, Paolo Corradetti, Stefano Brunelli, Devis Galassi, Michele Marinozzi, Manuel Pantalone, Flaviano Mosca.

Nelle classifiche di categoria, numerosi i podi conquistati dai cicloamatori piceni.

Tre primi posti con Luca Curti e Samoca Vagnarelli (Hair Gallery) e Roberto Vallese (Club SBT Team); tre secondi posti con Paolo Corradetti (Studio Moda), Giuseppe Dezi (Hair Gallery) e Pietro Paolo Mingroni (Club SBT Team); due terzi posti con Simone Cecaroni (Studio Moda) e Denian Luku (Team Melania Petritoli). Altri vincitori di categoria: Michele Senni, Manuel Pantalone, Stefano Pascucci, Roberto Rossini, Devis Galassi, Jarno Stanchieri, Gianluca Giacconi, Antonino Di Lorenzo, Roberto Sartori, Renato Marini, Giacomo Bravi, Carlo Dolci.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X