facebook rss

Elezioni alla Ykk Mediterraneo,
la Uilm primo sindacato

ASCOLI - Si sono svolte per il rinnovo della rappresentanza sindacale unitaria all'intento dello stabilimento della multinazionale giapponese che conta quasi 200 dipendenti e produce cursori per chiusure lampo anche per le grande firme della moda internazionale

Si sono svolte nei giorni scorsi alla Ykk Mediterraneo Spa, nel pieno rispetto delle norme di sicurezza per Covid-199, le elezioni per il rinnovo della rsu (Rappresentanza Sindacale Unitaria).

La Uilm (Uil metalmeccanici) è risultata la prima organizzazione conseguendo il maggior numero di consensi tra i dipendenti ottenendo 73 voti, rispetto  ai 50 della Fiom-Cgil e i 16 della Fim-Cisl. Dei cinque seggi la Uilm ne ha ottenuti due, di cui uno tra gli impiegati e l’altro tra gli operai; due la Fiom e uno la Fim. La Uilm ha conquistato anche il Rappresentante dei lavoratori per la Sicurezza (Rls).

La Ykk, multinazionale giapponese presente nell’ascolano dal 1978, attualmente occupa 198 dipendenti.L’azienda metalmeccanica produce cursori per chiusure lampo e da diversi anni ha sviluppato anche una produzione “personalizzata” per le grandi firme della moda. «La segreteria provinciale della Uilm -informa il segretario Marco Piattelli- esprime la propria soddisfazione per il risultato conseguito. Uno dei primi impegni sindacali sarà quello di portare a rinnovo il contratto aziendale unitamente alla Rsu neo eletta, che all’interno ha visto la riconferma di tre delegati su cinque della precedente, quindi un organismo che potrà garantire l’esperienza e affrontare le sfide future».

rp


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X