facebook rss

Eccellenza: vittoria epica
dell’Atletico Azzurra Colli
sull’Atletico Ascoli
e pari tra Porto d’Ascoli
e Grottammare

CALCIO DILETTANTI - Terzo turno del massimo torneo regionale. Rocambolesca vittoria per 4-3 del derby disputato a Colli del Tronto: al 92' decide Polisena su rigore. Altra beffa per la squadra di Filippini. Al "Ciarrocchi" non si fanno male (0-0) le due formazioni rivierasche

di Salvatore Mastropietro

Nel mondo del calcio dilettantistico marchigiano è andata in archivio anche la terza giornata del campionato di Eccellenza.

Si sono disputate nel primo pomeriggio otto delle nove partite in programma, ad eccezione della gara Urbania-Sangiustese rinviata a causa di un caso di Covid emerso all’interno della squadra maceratese.

ùPer strane coincidenze del calendario, il terzo turno ha visto in campo ben due derby tra squadre picene: Atletico Azzurra Colli-Atletico Ascoli e Porto d’Ascoli-Grottammare.

L’Atletico Azzurra Colli (foto Atletico Azzurra Colli)

ATLETICO AZZURRA COLLI-ATLETICO ASCOLI 4-3

Al “Comunale” di Colli del Tronto è andata in scena una partita a dir poco epica, che ha visto i padroni di casa imporsi per 4-3 sulla formazione ascolana. In un clima particolarmente uggioso, la squadra di Peppino Amadio ha mostrato ancora una volta il proprio grande carattere. Dopo un inizio abbastanza alla pari, i rossoazzurri trovano il gol del vantaggio al 21′ con un guizzo di Polisena sugli sviluppi di un corner. Al 33′ raddoppio del Colli grazie ad un tap-in del nuovo acquisto Ciabuschi. La partita cambia nel secondo tempo, quando il direttore di gara espelle Leopardi per doppia ammonizione e condanna, dunque, i padroni di casa all’inferiorità numerica. Ciò nonostante, arriva addirittura il 3-0 con Giorgio dopo un bel contropiede. L’Atletico Ascoli reagisce e nel giro di 15 minuti – tra il 54′ e il 68′ – pareggia segnandone ben tre: prima è Fabi Cannella a segnare con una conclusione deviata dalla distanza; poi è Gragnoli a fare doppietta con due girate in area di rigore da vero bomber. Mentre gli ospiti cercano addirittura di vincerla, l’Atletico Azzurra Colli trova l’episodio decisivo in pieno recupero: uscita avventata di Di Nardo su Rango e penalty concesso. Dal dischetto va Polisena, che fa doppietta e fissa il risultato sul 4-3.

Lo stadio “Ciarrocchi” di Porto d’Ascoli

PORTO D’ASCOLI-GROTTAMMARE 0-0

L’altro derby di giornata, quello disputato al “Ciarrocchi” di San Benedetto tra Porto d’Ascoli e Grottammare, ha seguito un copione ben diverso. La squadra allenata da Donatello Zappalà ha provato a sfruttare la propria superiorità a livello tecnico, ma è mancata concretezza per tutta la durata della partita. Nel primo tempo le occasioni per i padroni di casa sono arrivate prevalentemente sugli sviluppi di calci piazzati con Traini e Passalacqua. Nella ripresa, invece, da segnalare solo una clamorosa palla gol capitata sui piedi di Rossi. Buona la tenuta difensiva della squadra di Zazzetta, che raccoglie così il secondo pareggio consecutivo.

RISULTATI: Vigor Senigallia-Valdichienti Ponte 3-0, Atletico Azzurra Colli-Atletico Ascoli 4-3, Anconitana-San Marco Servigliano Lorese 6-0, Biagio Nazzaro-Urbino 2-1, Forsempronse-Fabriano Cerreto 1-0, Jesina-Atletico Gallo 0-2, Marina-Montefano 1-1, Porto d’Ascoli-Grottammare 0-0; rinviata Urbania-Sangiustese.

CLASSIFICA: Vigor Senigallia, Atletico Azzurra Colli, Biagio Nazzaro e Marina 7 punti; Atletico Gallo 6, Porto d’Ascoli 5; Anconitana, Forsempronese e Valdichienti 4; Sangiustese, Urbania e San Marco Servigliano Lorese 3; Fabriano Cerreto, Montefano e Grottammare 2; Atletico Ascoli, Urbino, e Jesina 1.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X