facebook rss

Furto di energia elettrica,
denunciate tre persone

MONSAMPOLO DEL TRONTO - Circa 34.000 Kwh sono stati "prelevati" in 5 anni da due soggetti che vivono in un casolare. Il contratto risultava chiuso nel 2015, ma sono saltati furi 6.500 euro di fornitura elettrica non pagati. Intervenuti i Carabinieri Forestali di San Benedetto

Sono circa 34.000 i Kwh di energia elettrica indebitamente prelevata in un casolare a Monsampolo del Tronto. L’hanno scoperto, e denunciato i responsabili, i Carabinieri Forestali di San Benedetto.

Lo hanno fatto al termine di una indagine avviata lo scorso agosto quando hanno scoperto “strani” collegamenti vicino al contatore dell’energia elettrica, che era stato anche forzato, di quel casolare.

A quel punto hanno chiesto una verifica a “E-Distribuzione” per appurare i responsabili.

L’ultimo contratto regolare per la fornitura di elettricità in quel casolare era stato chiuso nel novembre 2015, ma fino ad agosto 2020 – quasi cinque anni – risultava prelevato un quantitativo di energia per un importo complessivo stimato superiore ai 6.500 euro.

Il casolare è abitato da due soggetti che non sono stati in grado di giustificare i consumi di elettricità. Al termine delle indagini sono tre le persone denunciate dai Forestali alla Procura della Repubblica di Ascoli.

Devono rispondere di furto di energia elettrica, aggravato da violenza sulle cose. Rischiano una condanna d 2 a 6 anni e una multa da 927 a 1.500 euro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X