facebook rss

Carlo Vittori verrà ricordato
con un busto in bronzo
alla Cittadella dello Sport

ASCOLI - L'opera realizzata da Nazzareno Rocchetti viene presentata a Palazzo dei Capitani, poi nella primavera 2021 posizionata nella zona del campo scuola, dove il maestro di Pietro Mennea ha lavorato per anni. Le parole del sindaco Fioravanti e dell'assessore allo sport Stallone

Con Mennea durante un allenamento a Formia

Giovedì 15 ottobre (ore 17) nella Sala dei Savi di Palazzo dei Capitani si svolge la cerimonia di consegna al Comune di Ascoli del busto in bronzo di Carlo Vittori. L’opera, realizzata dall’artista Nazzareno Rocchetti, è un omaggio all’Amministrazione da parte dell’Associazione Nazionale “Amici del Prof. Carlo Vittori” che, con questa iniziativa, onorano una figura autorevole e rappresentativa della nostra città.

Il sindaco Marco Fioravanti: «Un personaggio che ha portato lustro ad Ascoli facendola conoscere ancora di più in tutta Italia. Un allenatore e un educatore indimenticabile, un tecnico innovativo e geniale per il settore della velocità della Federazione Atletica Leggera che ha curato dal 1969 al 1986».

L’assessore allo sport Nico Stallone: «Carlo Vittori rappresenta certamente lo sportivo, sia come allenatore che come atleta, più amato e più apprezzato dai cittadini ascolani e non solo. Una figura che merita di essere celebrata come esempio di vita, soprattutto per i giovani. Un modello che è rimasto nella storia a livello nazionale per impegno, forza d’animo e per l’incommensurabile amore per lo sport».

Prima di diventare tecnico, prestigioso anche il suo curriculum di atleta: 8 volte in Nazionale dal 1951 al 1954, campione italiano sui 100 metri nel 1952 e 1953, ha partecipato alle Olimpiadi d Helsinki nel 1952.

Con questa iniziativa prende il via un programma di appuntamenti che vedranno la figura di Carlo Vittori ricordata a dicembre in occasione degli “Oscar dello Sport” e a primavera 2021 quando il busto in bronzo verrà posizionato nella Cittadella dello Sport.

Mennea e Vittori

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X