facebook rss

Nastro Rosa Airc
con il Gruppo Gabrielli

ASCOLI - Dal 15 al 28 ottobre, in 50 punti vendita Oasi e Tigre, è possibile sostenere la ricerca sul tumore al seno

In Italia il tumore al seno colpisce una donna su nove ed è la neoplasia più diffusa nel genere femminile. Per sostenere Fondazione Airc e la ricerca sul tumore al seno, anche quest’anno il Gruppo Gabrielli di Ascoli partecipa alla campagna “Nastro Rosa di Airc”.

Dal 15 al 28 ottobre nelle casse di cinquanta punti vendita Oasi e Tigre di Marche, Abruzzo, Molise, Umbria e Lazio, a fronte di una donazione di 2 euro, sarà possibile indossare la spilletta Airc con il Nastro Rosa, simbolo della campagna e della vicinanza alle donne che stanno combattendo questa battaglia.

«La ricerca sul tumore al seno – dice Barbara Gabrielli, vice presidente del Gruppo Gabrielli – sta dando risultati tangibili grazie alla diagnosi precoce che aumenta le probabilità di sopravvivenza ed a progetti di ricerca specifici. Come Gruppo Gabrielli ribadiamo per il quarto anno consecutivo il suo sostegno all’Airc con la condivisione di questa e altre iniziative della Fondazione, tutte volte al raggiungimento dell’obiettivo di curare tutte le donne».

Negli ultimi cinque anni Airc ha messo a disposizione più di 40 milioni di euro per la ricerca sul tumore al seno, dal 1965 sostiene progetti scientifici con una raccolta fondi e promuove la cultura della prevenzione. Oggi conta su 4 milioni e mezzo di sostenitori, ventimila volontari e 17 comitati regionali.

 

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X