facebook rss

La Samb vuole calare
il tris con il Mantova,
“Riviera” con mille tifosi

SERIE C - Sarà la rifinitura di sabato a sciogliere gli ultimi dubbi a Montero. Sicuro l'esordio di Botta a ridosso di Maxi Lopez e Nocciolini. Nell' ultimo precedente il Mantova vinse 3-1 in Riviera

di Benedetto Marinangeli

Sarà la rifinitura di questa mattina a sciogliere gli ultimi dubbi a Paolo Montero per la formazione da opporre al Mantova. L’unico dubbio è la sostituzione dello squalificato Liporace sull’ out sinistro difensivo. Due le soluzioni possibili che riguardano SIA Enrici che Di Pasquale. Il tecnico uruguagio dovrà scegliere chi tra i due affiancherà D’Ambrosio al centro della difesa, per poi dirottare l’altro sulla corsia mancina. A meno che Montero non opti per il rientro di Giacomo Biondi che da una settimana si sta allenando a pieno regime con Enrici terzino sinistro.

Nocciolini

In attacco è scontato il rientro di Manuel Nocciolini dopo il turn over di Fano con Lescano. Sarà l’ex Ravenna a fare coppia con Maxi Lopez in avanti. C’è grande attesa, poi, per l’esordio di Ruben Botta. Un calciatore dalle grandissime qualità tecniche capace di fare compiere alla Samb un indiscutibile salto di qualità in avanti. Botta non gioca una partita ufficiale dallo scorso marzo con la maglia del Defensa in un match valido per la Coppa Libertadores. E domenica ecco l’esordio al Riviera delle Palme, alla presenza di mille supporters rossoblù.

I PRECEDENTI – Sono sei le gare disputate in Riviera tra Samb e Mantova in casa rossobùu, due in serie B, tre in serie C, uno in serie C2. Il bilancio complessivo è di quattro vittorie per la Samb, un pareggio e una vittoria dei virgiliani proprio nell’ultimo precedente. Il primo incontro si gioca in serie C il 29 marzo 1953. La rete di Filippo Traini al diciottesimo del secondo tempo decide l’incontro a favore della Samb di mister Piero Pasinati.

Il 27 settembre 1953 e sempre in serie C Mantova e Samb allenata dall’ungherese Joszef Zilisy pareggiano 2-2. Virgiliani in vantaggio con Tosi ma vengono raggiunti da Gigi Traini nel primo tempo. Mantova di nuovo in vantaggio con  Massagrande al secondo minuto della ripresa e pareggio definitivo della Samb al quarto d’ora grazie alla rete su rigore di Filippo Traini. Le due formazioni tornano ad incontrarsi il 1 novembre 1959. Rossoblù di Alberto Eliani vittoriosi per 2-0 sui biancorossi Edmondo Fabbri grazie ai gol di Angelo Buratti e Aldo Alessandri.

Un altro 2-0 per la Samb il 28 maggio 1961 contro i virgiliani di Fabbri già matematicamente promossi in serie A. Per i rossoblu di Enrico Radio vanno a segno Angelo Buratti e Paolo Beni. Quarant’anni più tardi, l’11 novembre) del 2001, per l’11a giornata di serie C2 la Samb di mister Paolo Beruatto batte in rimonta i biancorossi di Marco Falsettini. Alla mezzora del primo tempo è Gabriele Graziani a violare la porta difesa da Stefano Visi. Ma ci pensa una doppietta del cobra Andrea Soncin a regalare la vittoria al cluyb del Riviera delle Palme.

L’utimo precedente rislae al campionato di Serie C 2016-2017. Il 10 settembre 2016 la Samb di Ottavio Palladini viene sconfitta 3-1 dai biancorossi di Luca Prina. Il Mantova passa sul 2-0 già nel primo tempo grazie alle reti di Caridi e Zammarini. Poi Leonardo Mancuso a metà ripresa accorcia le distanze ma nel finale ecco il gol di Romeo.

QUI MANTOVA – I virgiliani dovranno fare a meno del centrocampista Filippo Guccione. Il capitano lombardo avvertiva da qualche giorno un fastidio alla coscia e gli esami strumentali cui si è sottoposto hanno evidenziato una lesione al retto femorale.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X